Contenuto sponsorizzato

Ousman, rifugiato in Trentino dal Gambia, trionfa alla Marcialonga

La persecuzione politica per Jaiteh inizia nel 2013, quando il padre viene arrestato. Il ragazzo per sfuggire a guerre e violenze scappa attraverso Senegal, Mali, Burkina Faso e Nigeria fino in Libia. Nel 2015 l'arrivo in Italia e in Trentino. Oggi è un carpentiere con la passione per la corsa 

Di Luca Andreazza - 02 settembre 2018 - 18:35

CAVALESE. E' Ousman Jaiteh a trionfare alla Marcialonga Running. Il gambiano, in Trentino dal 2015 dopo essere fuggito da guerre e violenze nel suo Paese, ha chiuso il percorso da Moena a Cavalese in 1h23'04'' davanti a Kirui Kipkorir Erick (1h 23’’41”) e Daniel Ngeno Kipkirui (1h24’10”).

 

Dopo l'esordio alla Trento Half Marathon nel 2016, arriva un'altra importante affermazione per l'atleta, forse tra le più significative.

 

La persecuzione politica per Jaiteh inizia nel 2013, quando il padre viene arrestato. Una storia quella di Ousman, che avevamo già raccontato tra le pagine de Il Dolomiti (Qui articolo), un ragazzo scappato dal Gambia in macchina fino in Senegal, quindi attraverso Mali, Burkina Faso, Nigeria per poi raggiungere, anche e soprattutto a piedi, la Libia.

 

Dalle coste libiche si è imbarcato per raggiungere la Sicilia, l'identificazione a Palermo e poi l'approdo in Trentino, dove ha trovato stabilità tra la protezione internazionale e un lavoro come carpentiere.

Nella gara femminile si è invece imposta d'autorità Clementine Mukandanga in 1h32’03” su Makandi Caroline Gitonga (1h33’08”) e Teresa Montrone (1h37’26”).

 

La classifica a staffetta ha visto alzare le braccia al cielo con un tempo complessivo di 1h32’04” il Team Trentino Robinson composto da Lorenzo Busin, Francesco Ferrari e Bruno Debertolis, con il livignasco Thomas Bormolini e la comasca Chiara Caminada ad aggiudicarsi la Combinata Punto3 Craft, speciale graduatoria che somma i tempi degli atleti nelle sfide targate Marcialonga, di corsa, ciclismo e sci di fondo.

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 01 giugno 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

01 giugno - 19:46

Ci sono 5.435 casi e 466 decessi in Trentino per l'emergenza coronavirus. I tamponi analizzati sono stati 685 (326 letti da Apss e 359 da Fondazione Mach) per un rapporto contagi/tamponi che si attesta a 0,44% di test positivi. Sono 3 i nuovi casi e nessun morto legato a Covid-19 nelle ultime 24 ore

01 giugno - 18:47

Preoccupano i mesi di settembre e ottobre con l'arrivo dell'influenza ma soprattutto gli affollamenti nei luoghi al chiuso. Ferro: "E' terreno fertile per il coronavirus, riconoscerlo dall'influenza è difficile per questo abbiamo impostato una vaccinazione di massa"

01 giugno - 18:40

Il presidente della Pat ha parlato a lungo anche della questione nidi e materne tradendo un pensiero evidentemente comune nella Giunta di vedere queste strutture come dei meri parcheggi di bambini. Tutto è ricollegato al tema economico: ''Così i genitori possono tornare a lavorare''. Si torna a circolare liberamente in regione

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato