Contenuto sponsorizzato

Ruggito Diatec, Verona espugnata nel derby dell'Adige

Volley. La Trentino Volley si aggiudica per 3-1 la gara valida per il diciannovesimo turno di SuperLega. Gialloblu trascinati dall'ex di turno Uros Kovacevic

Di Luca Andreazza - 21 gennaio 2018 - 20:04

VERONA. La Trentino Volley non lascia scampo alla Calzedonia Verona nel diciannovesimo turno di SuperLega. Trento, restituisce sconfitta e punteggio della gara d'andata (Qui articolo), per espugnare il parquet scaligero d'autorità per 3-1 e si aggiudica un importante scontro diretto per puntellare il quarto posto in classifica. 

 

La Calzedonia mostra la solita solidità e mette in campo costanza, ma la Diatec, trascinata dall'ex di turno Kovacevic, riesce a gestire le fasi calde della partita e assicurarsi un successo fondamentale per arrivare nel migliore dei modi ai playoff. 

 

La rivelazione Verona conferma quanto di buono mostrato in questa stagione e rende dura la vita agli atleti in maglia Diatec, ma la Trentino Volley riesce a stringere i denti, mantenere la lucidità, gestire la gara, recuperare gli scaligeri e accelerare nei momenti giusti per agguantare la vittoria. Gialloblu bene soprattutto al servizio e a muro, che metabolizza la sconfitta contro Civitanova.

 

Nikola Grbic schiera Spirito al palleggio, Stern opposto, Jaeschke e Manavi schiacciatori, Birarelli e Pajenk centrali, Pesaresi libero.

Angelo Lorenzetti risponde con Giannelli in regia, Vettori opposto, Lanza e Kovacevic in banda, Eder e Kozamernik al centro, Chiappa libero.

 

L’inizio di match è nel segno dell’ex di turno Kovacevic (2-3), quindi Eder dice 4-6. Il muro di Jaeschke su Vettori riporta a stretto contatto le due formazioni (9-10), ma ancora Kovacevic allunga sul 9-12. Grbic prova a ripararsi nel time out, ma alla ripresa è ancora Diatec: Lanza mette a terra il +4 (10-14), mentre Zingel mura il 12-16. Un altro ace di Eder consente di aumentare il margine (13-18), che diventa 15-22. Djuric non si arrende e ricuce fino al 18-22, ma Eder porta il tabellone al 20-25.

 

L'avvio del secondo set è di Verona (4-1), ma Eder sale in cattedra e rovescia il punteggio sul 4-5. Kozamernik tiene la Diatec avanti (8-9), mentre la fase centrale del parziale è equilibrato e le formazioni sul parquet non riescono a scrollarsi di dosso la rivale (18-19). E' Kovacevic (20-21) a lanciare lo sprint, quindi Kozamernik schiaccia a terra il 23-25.

 

Grande equilibrio anche nel terzo periodo: Verona si porta prima sul 3-1 e poi sull'11-8. Angelo Lorenzetti chiama il time out e alla ripresa del gioco la Diatec è più brillante per il 13-12. La Calzedonia però incassa e accelera: Manavi e Mengozzi dicono 17-13. La Trentino Volley questa volta non riesce a ricucire e il parziale si chiude sul 25-19 per gli scaligeri.

 

La Diatec ritorna precisa e rabbiosa nel quarto set. Eder lancia i trentini, quindi Lanza firma il +3 11-14. Due ace di Kovacevic dicono 11-16. Grbic chiama time out e alla ripresa la Calzedonia si avvicina sul 15-18. Verona si rimette in scia sul 19-20, ma Lanza chiude i conti sul 20-25.

 

CLASSIFICA: Perugia 51, Civitanova 47, Modena 45, DIATEC TRENTINO 33, Verona 32, Padova 30, Milano 29, Piacenza 29, Ravenna 27, Latina 22, Monza 19, Vibo Valentia 12, Castellana Grotte 10, Sora 7

 

CALZEDONIA VERONA-DIATEC TRENTINO 1-3
(20-25, 23-25, 25-19, 20-25)

CALZEDONIA: Birarelli 3, Spirito 4, Jaeschke 16, Pajenk 6, Stern 14, Manavi 12, Pesaresi (L); Djuric 4, Marretta, Mengozzi 3. N.e. Paolucci, Frigo, Grozdanov. All. Nikola Grbic.
DIATEC TRENTINO: Kozamernik 7, Giannelli 2, Kovacevic 26, Eder 11, Vettori 8, Lanza 12, Chiappa (L) ; Zingel, Hoag, Teppan. N.e. Cavuto, Partenio. All. Angelo Lorenzetti.
ARBITRI: Santi di Città di Castello (Perugia) e Gnani di Ferrara.
DURATA SET: 27’, 31’, 26’, 32’; tot. 1h e 56’.
NOTE: 4.421 spettatori. Calzedonia: 12 muri, 5 ace, 20 errori in battuta, 7 errori azione, 45% in attacco, 41% (15%) in ricezione. Diatec Trentino: 7 muri, 8 ace, 20 errori in battuta, 5 errori azione, 51% in attacco, 55% (26%) in ricezione. Mvp Kovacevic.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.35 del 11 Dicembre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

11 dicembre - 19:46

Il versamento a Fratelli d'Italia è apparso nell'ultima inchiesta fatta dall'Espresso. L'attuale presidente dell'associazione è Sergio Berlato, ex Alleanza Nazionale e eletto in Europarlamento quest'anno con Fratelli d'Italia. L'ex presidente dei cacciatori è stata eletta nel 2018 in Parlamento sempre con il partito della Meloni 

11 dicembre - 16:21

Il sindacato si scaglia contro il disegno di legge sponsorizzato da Fugatti “Ritorsioni della provincia verso i familiari dei condannati”. Qualora la norma fosse approvata la Fiom fa appello al governo nazionale “affinché blocchi questo gravissima e insensata deriva della democrazia”

11 dicembre - 18:31

L'incidente avvenuto questo pomeriggio in A22, fra i caselli di Egna e Bolzano Sud in direzione nord, si è concluso purtroppo con la morte di uno dei conducenti dei mezzi coinvolti. Sul posto era dovuto intervenire l'elicottero dei soccorsi

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato