Contenuto sponsorizzato

Un nuovo play per Aquila Basket, un triennale per Nikola Radičević

Basket. Colpo dei bianconeri nella casella del playmaker: il mancino classe ‘94 ex Siviglia, Stella Rossa e Gran Canaria giocherà in bianconero per le prossime tre stagioni. Buscaglia: "Un giocatore pronto a incidere e con grande voglia di crescere"

Pubblicato il - 08 agosto 2018 - 12:58

TRENTO. E' Nikola Radičević il nuovo playmaker della Dolomiti Energia. L'esterno serbo, classe 1994, cinquantasettesima sceltaal draft Nba nel 2015, per i Denver Nuggets ha disputato la Summer league, è pronto a vestire la maglia bianconera per le prossime tre stagioni sportive

 

"E' un altro giocatore che ha scelto Aquila Basket - commenta coach Maurizio Buscaglia - per proseguire un percorso di alto livello, che lo ha visto diventare sempre più protagonista nei campionati spagnoli e nelle competizioni internazionali che ha affrontato negli ultimi anni. Radičević è un giocatore che potrà esserci subito utile perché ha grandi qualità tecniche, grandi qualità nel modo di lavorare giorno per giorno".

 

Il serbo, 196 centimetri per 91 chili, è un regista mancino con stazza e visione di gioco, ma soprattutto grande esperienza internazionale nonostante la giovane età.

 

Il play, primo serbo a vestire la maglia di Aquila Basket in serie A, è reduce da una stagione da protagonista in Aba LeagueEurolega con la Stella Rossa Belgrado, prima di trasferirsi al Gran Canaria, tra le cui fila ha giocato la seconda parte del campionato spagnolo: qui ha aiutato la squadra delle Isole Canarie a qualificarsi per la prima volta nella propria storia alla principale coppa europea per club (23 partite a 7,2 punti e 2,2 assist di media in 17’ di utilizzo).

 

Il playmaker serbo tra il 2012 e il 2017 ha indossato la casacca del Sevilla, inizialmente nel settore giovanile per poi ritagliarsi un ruolo sempre più importante in prima squadra in AcbEuroCup, competizione nella quale vanta già 24 partite giocate: nonostante una stagione intera persa per infortunio (quella 2015/16), Radičević ha chiuso la sua esperienza in quel di Siviglia alla media di 9,3 punti2,4 rimbalzi e 2,7 assist.

 

E' considerato tra i maggiori talenti europei del suo anno di nascita, Radičević è stato nominato Mvp del Torneo di Mannheim nel 2012 e ha inoltre vinto tre medaglie in competizioni giovanili in maglia Serbia. E' stato inoltre inserito più volte nei migliori quintetti delle manifestazioni.

 

"E' anche un giocatore importante in prospettiva - conclude Buscaglia - perché ha ampi margini di miglioramento e tanta voglia di crescere. Nikola chiude un pacchetto esterni in cui tutti potranno essere determinanti e coinvolti, è una situazione che darà grandi stimoli a tutti i giocatori e a tutto il team".

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.53 del 30 Maggio
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

31 maggio - 19:26

Dai costi elevati alla mancanza di un progetto ben definito problemi e possibili soluzioni per “l’Amazon trentina”. L’esperto: “Come per qualsiasi attività commerciale, o vi è un profitto o non c’è motivo per cui debba rimanere aperta. L’online è una risorsa, non una minaccia, ma solo se la si sa utilizzare nelle misure e nei contesti adeguati”

31 maggio - 19:25

Non sono stati registrati decessi nelle ultime 24 ore, il quarto giorno consecutivo senza morti legati a Covid-19. Ci sono 5.432 casi e 466 decessi in Trentino per l'emergenza coronavirus. I tamponi analizzati sono stati 1.910 per un rapporto contagi/tampone che si attesta a 0,05%

31 maggio - 19:23

Si tratta di Guido Casarotto. L'uomo era a bordo di una delle due macchine che il 25 maggio si erano scontrate sulla strada provinciale 235 all'altezza di Lavis

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato