Contenuto sponsorizzato

Malaga, Galatasary, Buducnost, Oldenburg e Arka Gdynia, le avversarie della Dolomiti Energia nel gruppo D di EuroCup

Sorteggiate le rivali della Dolomiti Energia nella prima fase di EuroCup: i bianconeri ritrovano Buducnost (già affrontato nelle Top 16 2018) e Oldenburg (regular season 2015-16), storica prima volta con Malaga, Galatasaray e Arka Gdynia

Pubblicato il - 13 luglio 2019 - 19:34

TRENTO. "Siamo inseriti in un girone tosto, davvero duro, ma ci siamo abituati", queste le parole di Salvatore Trainotti, general manager di Aquila Basket, nel commentare il sorteggio di Eurocup, che aggiunge: "Basta pensare che tre squadre che erano nel nostro girone lo scorso anno oggi sono in Eurolega".

 

La Dolomiti Energia affronterà le grandi potenze del basket continentale nel gruppo D di regular season: i bianconeri, alla quarta partecipazione, sfideranno corazzate di lunga tradizione tra Eurolega ed EuroCup come Malaga, Galatasaray e Buducnost Podgorica, oltre a due formazioni in rampa di lancio continentale come i tedeschi di Oldenburg e i polacchi dell'Arka Gdynia (Qui info campagna abbonamenti).

 

"Questa Eurocup - prosegue Trainotti - si conferma di alto livello e quindi tutti e quattro i gironi sono competitivi. Per superare la prima fase dovremo giocare ogni partita come se fosse quella decisiva, ci sarà da viaggiare, da essere solidi: ecco, in questo prendere parte ad una competizione europea aiuta davvero molto. L'Eurocup allena ad essere solidi, in campo ma anche come organizzazione e come club. Quest'anno cominceremo affrontando due squadre che hanno già vinto questa coppa in anni recenti e un'altra, il Buducnost, reduce da una stagione in Eurolega. Non vediamo l'ora di cominciare e di poterci confrontare con questo tipo di avversari: ci aspettano tanto lavoro da fare e tante sfide stimolanti".

 

Ecco le avversarie di Trento nel gruppo D:

Unicaja Malaga (Spa)

Il Malaga è una squadre più importanti e di prestigio d'Europa: dal 2002 ad oggi l'Unicaja ha giocato sedici stagioni in Eurolega e due in EuroCup (vincendo l'edizione 2017). Campione nazionale nel 2006, la squadra spagnola vuole confermarsi ai vertici della pallacanestro continentale e tornare a giocare la massima competizione firmata Euroleague.

 

Galatasaray (Tur)

Cinque titoli nazionali e la grande vittoria in EuroCup nel 2016: la sezione cestistica della storica polisportiva turca è ambiziosa e capace di giocarsela fino in fondo in tutte le competizioni a cui prenderà parte, puntando anche sulla frizzante atmosfera del Sinam Erdem Dome.

 

Buducnost Podgorica (Mte)

Contro i montenegrini la Dolomiti Energia dette spettacolo nelle Top 16 2018 con una partita infinita alla BLM Group Arena che si chiuse con la vittoria del Buducnost dopo due tempi supplementari: reduci da una stagione in Eurolega con scalpi pesanti (CSKA e Real Madrid fra le altre), i ragazzi di Podgorica sono pronti a riprendere il loro posto nelle zone nobili della competizione.

 

EWE Baskets Oldenburg (Ger)

Già affrontati nella prima fase dell'EuroCup 2015/16, i tedeschi dopo un anno senza coppe tornano alla ribalta europea dove erano entrati nel 2009 dopo la storica vittoria del campionato nazionale: trascinati dall'ex Trento Will Cummings, i gialloblù lo scorso anno hanno sfiorato il colpaccio in Bundesliga e proveranno a rafforzare il proprio blasone europeo con un'altra stagione solida.

 

Asseco Arka Gdynia (Pol)

Dopo il dominio a livello nazionale che aveva garantito l'accesso all'Eurolega all'Arka Gdynia per nove stagioni consecutive, i polacchi dell'Arka Gdynia daranno continuità al loro debutto in EuroCup nel 2018/19 in cui sono usciti nella prima fase. 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.22 del 09 Dicembre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

10 dicembre - 17:45

Le fermentazioni regolari, hanno dato origine a vini puliti, con intensi profumi fruttati, strutturati, con ottime acidità fisse e bassi tenori di acidità volatile. Si evidenziano punte di eccellenza nei vini rossi medio-tardivi (Teroldego). La cimice asiatica ha colonizzato tutti gli areali della provincia ma sulle viti non si segnalano particolari danni (usate per l'ovodeposizione)

10 dicembre - 16:44

Ponti, viadotti e cavalcavia in Trentino sono costantemente monitorati. La PAT si è dotata già dal 2002 di un sistema informatizzato denominato BMS "Bridge Management System"

10 dicembre - 13:22

Nell'annuario statistica presentato dal Comune del capoluogo si trovano dati statistici significativi sull'evoluzione della città. Aumentano i turisti, calano i reati, migliorano i servizi e la qualità della vita ma l'età della popolazione si spinge sempre avanti, con famiglie sempre meno numerose

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato