Contenuto sponsorizzato

Trentin vola e dopo 157 chilometri di fuga vince a Pescara l'ultima gara prima del Mondiale

L'atleta trentino in maglia azzurra ha dimostrato di essere perfettamente in condizione. Oltre alla lunga fuga si è testato anche nella volata andandola a vincere. Domenica il Mondiale in linea dello Yorkshire

Pubblicato il - 22 settembre 2019 - 18:47

PESCARA. Buone sensazioni e buona gamba per Matteo Trentin che oggi ha vinto il Trofeo Matteotti a Pescara, ultima gara premondiale.

 

Il 30enne della Mitchelton-Scott, che ha corso in maglia azzurra, è partito praticamente da subito ed è andato in fuga a partire dal chilometro 38 e alla fine ha vinto anche la volata con i compagni di fuga: Amador, secondo, e Savini, terzo.

 

Ottimo segnale dunque da parte del capitano azzurro per domenica prossima, il giorno del Mondiale in linea dello Yorkshire. Dopo la gara, Cassani ha ufficializzato solo una riserva: Kristian Sbaragli. Restano 9 nomi e 8 posti da titolari: Trentin, Colbrelli, Ulissi, Moscon, Puccio, Visconti, Bettiol, Formolo e Cimolai.

 

Questo il post sulla pagina Facebook ufficiale del fan club di Trentin:

 

Un Matteo Trentin incontenibile ha regalato una grande gioia a se stesso ma anche al ct azzurro Davide Cassani vincendo oggi a Pescara il 72esimo Trofeo Matteotti. Il trentino tesserato per la Mitchelton-Scott, ma qui in gara con la selezione italiana, non si è accontentato di conquistare un successo per il quale era in ogni caso tra i favoriti della vigilia: ha voluto fare le cose in grande, andando in fuga dopo appena 38 dei 195 km totali, insieme a Matteo Fabbro (Selezione Italiana), Andrey Amador (Movistar), Daniel Savini (Bardiani-CSF) e Fabien Doubey (Wanty-Groupe Gobert).

Il quintetto ha avuto fino a 5′ di vantaggio (al km 70), e poi ha gestito in maniera eccellente il margine, contenendo le sfuriate del gruppo negli ultimi tre giri del circuito abruzzese (15 km da ripetere 13 volte). Nel finale Trentin – al termine di 157 km di fuga! – ha avuto poi buon gioco a imporsi nella volata ristretta. Secondo posto per Amador, terzo per Savini, quindi Doubey e Fabbro. Gruppo a pochi secondi regolato da Alberto Bettiol (EF Education First) su Sonny Colbrelli (Selezione Italiana).

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 01 giugno 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

03 giugno - 13:06

La Cgil non ha approvato le linee guida perché anche in questo caso non ha partecipato l'Inail ma ha contribuito a far cambiare alcune disposizioni. Mazzacca: ''Restano alcune perplessità, tra cui la più significativa è quella legata al numero di insegnanti per bambino. La nostra proposta era quella di un rapporto più basso, fino uno a cinque. La Provincia ha proposto uno a dieci. C’è stato comunque un passo avanti”

02 giugno - 20:58

Riaprono i confini, così come le frontiere, quindi il comparto turistico è pronto a ripartire dopo tre mesi di lockdown. Le varie Aziende per il turismo hanno delineato diverse azioni per salvare la stagione estiva, mentre Trentino Marketing ha fatto partire una campagna promozionale. Molto si potrebbe giocare anche sul flusso di prossimità per una specie di ritorno alle vacanze anni '70

03 giugno - 11:39

I laboratori dell'Azienda sanitaria altoatesina nelle ultime 24 ore hanno effettuato 322 tamponi e nessuno è risultato positivo. Continua a essere ormai stabilmente rassicurante la curva epidemiologia in Provincia di Bolzano

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato