Contenuto sponsorizzato

L'Aquila Basket dà il benvenuto a Jeremy Morgan: ''Mesi duri per Covid-19: ho sofferto molto la lontananza dalla mia famiglia''

La Dolomiti Energia presenta pubblicamente il suo primo nuovo giocatore, la guardia-ala statunitense Jeremy Morgan. Il presidente Longhi: "Fondamentale poter ricominciare a tempo pieno con il gruppo e con tanta voglia di fare, ma soprattutto poter ricominciare con i nostri tifosi perché la pallacanestro senza pubblico è come un piatto senza sale"

Di Mattia Sartori - 07 agosto 2020 - 19:10

TRENTO. Si avvicina la stagione per la Dolomiti Energia e arrivano anche i nuovi giocatori. Oggi è stato presentato il primo acquisto: Jeremy Morgan, una giovane guardia-ala proveniente dall'università dell'Iowa e con esperienza nella lega tedesca.

 

Il presidente Longhi si è presentato insieme a lui per dargli il benvenuto ufficiale nella famiglia Aquila. "Diamo il benvenuto a Jeremy in questa città ospitale, in cui c'è una grande passione per il basket. Spero vivamente che si trovi bene e gli auguro soprattutto un grande good luck in vista della prossima stagione". Il presidente ha anche approfittato dell'occasione per spendere due parole riguardo alla situazione attuale, rimarcando come sia "fondamentale poter ricominciare a tempo pieno con il gruppo e con tanta voglia di fare, ma soprattutto poter ricominciare con i nostri tifosi perché la pallacanestro senza pubblico è come un piatto senza sale: magari bello da vedere, ma manca di un ingrediente indispensabile". Si tratta quindi di un invito a tutti, anche alle autorità, per cercare di tornare alla normalità, ovviamente rispettando i limiti necessari a garantire la salute e la sicurezza delle persone. "Spero che con la ripresa delle competizioni si possano far tornare i tifosi nelle arene con le dovute precauzioni, sarebbe eccezionale", conclude Longhi.

 

Passa quindi la parola a Morgan, che ci tiene a descriversi come giocatore di basket: "Mi definisco prima di tutto come un gran lavoratore. Mi impegno al massimo per aiutare la squadra a raggiungere i propri obiettivi, facendo qualsiasi cosa serva in campo, sia la difesa, un extra passaggio oppure un tiro. Adoro competere e non vedo l'ora di mettermi alla prova assieme ai miei compagni di squadra". Un giocatore versatile, dunque, che non a casa viene definito e si descrive come intercambiabile tra i ruoli di guardia e ala. 

 

Tra le sue caratteristiche tecniche spicca il tiro da tre, nella scorsa stagione ha infatti guidato il campionato tedesco per tiri tentati dalla lunga distanza. Jeremy conferma questa sua peculiarità e afferma: "Ho lavorato e lavoro molto per diventare specialista nel tiro da tre, in quanto è un aspetto molto importante del gioco al giorno d'oggi. Tuttavia mi ritengo un giocatore completo e cerco di essere consistente sia nel tiro che in altre situazioni. Per esempio ho lavorato molto sui rimbalzi, sia l'anno scorso in Germania, sia durante la mia carriera collegiale. Penso siano una parte fondamentale del gioco e sopratutto richiedono una grande collaborazione da parte di tutta la squadra".

 

Alla domanda su quanto abbia influito la presenza di Trento in Eurocup nella scelta della squadra, risponde che la Dolomiti Energia è sempre stata una buona società e la stava considerando a prescindere. In ogni caso l'ammissione alla prestigiosa competizione competizione europea ha sicuramente aiutato il giocatore che infatti si reputa felice di avere l'occasione di giocare e mettersi alla prova su nuovi palcoscenici e a livelli sempre più alti. 

 

In chiusura anche Morgan spende qualche parola sulla pandemia e afferma: "Sono stati mesi duri per tutti. Ho sofferto molto la lontananza dalla mia famiglia che è molto importante per me. Siamo stati fortunati in quanto il virus non ha colpito l'Iowa così violentemente come in altre zone degli Stati Uniti, ma sta peggiorando. Prego tutti i giorni perché a casa stiano tutti bene e restino al sicuro. Nonostante avessi voglia di rivedere la mia famiglia ho deciso di rimanere in Europa per sfruttare al meglio l'occasione che mi si presenta con questa stagione e per poter iniziare al più presto a lavorare con la squadra". 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 19 settembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

20 settembre - 23:37

A livello provinciale l'affluenza alle urne si attesta a circa il 50% degli aventi diritto. Urne aperte anche lunedì 21 settembre dalle 7 alle 15 per rinnovare i consigli comunali e indicare "Sì" o "No" al referendum

20 settembre - 20:58
L'allerta è scattata intorno alle 18 di questa sera, domenica 20 settembre, quando è stato trovato un pezzo di un cadavere. A lanciare l'allarme un pescatore che ha notato una sagoma affiorare dall'acqua. Avviate le indagini da parte della scientifica e dei carabinieri. In azione anche i vigili del fuoco
20 settembre - 20:29

Sono 13 le persone che ricorrono alle cure del sistema sanitario, nessun paziente si trova in terapia intensiva ma 5 cittadini sono in alta intensità. Sono 5.318 i guariti da inizio emergenza e 568 gli attuali positivi. Nel rapporto odierno, domenica 20 settembre, si specifica che 20 sono sintomatici, compreso 1 minorenne, e 8 casi sono ascrivibili ai focolai scoppiati negli ultimi giorni sul territorio provinciale

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato