Contenuto sponsorizzato

Winter Downhill, la prima volta di Martino Fruet

Il trentino veterano del cross country è pronto al debutto personale nella Downhill sulla neve in programma sabato 15 febbraio sulla pista Alpe Alta a passo del Tonale

Martino Fruet in azione in Val di Sole (Credits: Alex Luise)
Pubblicato il - 06 febbraio 2020 - 11:55

PASSO TONALE. La Winter Downhill è la casa di chiunque abbia coraggio di osare e tanta voglia di divertirsi: non serve essere specialisti della velocità su due ruote per godersi appieno l’ottava edizione dell’evento organizzato da Grandi Eventi Val di Sole sulle nevi del passo Tonale (Qui info).

 

E così, sabato 15 febbraio al cancelletto della pista Alpe Alta ci sarà anche un atleta che ha costruito la sua carriera nel mondo del cross country, ma soprattutto che non si tira mai indietro quando si tratta di divertirsi in bicicletta: per la prima volta, La Winter Downhill darà il benvenuto a Martino Fruet, che sarà presente insieme alla compagna di squadra al team Lapierre-Trentino Anna Oberparleiter.

 

Martino Fruet, il grande veterano della Mountain Bike italiana, non ha bisogno di presentazioni. Vincitore di una tappa di Coppa del Mondo di Mtb, il 42enne trentino si diverte ancora a lottare con i migliori, dimostrando un entusiasmo da eterno ragazzo, e soprattutto la grande voglia di cimentarsi in tutte le specialità delle due ruote – dall’Enduro al Ciclocross fino al Gravel. Ma anche per lui c’è ancora spazio per una prima volta.

 

“Sarà la mia prima volta in una Downhill sulla neve – ammette Fruet – non so cosa aspettarmi ma spero di divertirmi tantissimo. La Winter Downhill è una gara unica nel suo genere: non credo ci siano tanti atleti esperti in questo tipo di condizioni e per questa ragione la gara si preannuncia molto combattuta e spettacolare. Chi viene dal Downhill avrà sicuramente qualche vantaggio, ma anche per gli specialisti del Cross Country potrebbe essere un’esperienza di cui far tesoro”.

 

Nella gara femminile, La Winter DH vedrà all’opera un’altra protagonista del Cross Country, la 30enne Anna Oberparleiter. Più volte azzurra nelle rassegne internazionali, Europei e Mondiali, l’altoatesina ha accettato l’invito di mettersi alla prova con un’altra specialità. Dopotutto, la multidisciplina rappresenta un valore aggiunto nel ciclismo del terzo millennio. Una realtà concreta che crea spettacolo e sforna campioni.

 

La formula de La Winter DH 2020, inserita quest’anno nel calendario della Federazione Ciclistica Italiana, sarà quella dell’Eliminator: gli atleti saranno divisi in batterie e i primi classificati di ogni batteria si qualificheranno al turno successivo. Saranno le doti di equilibrio a fare la differenza e a decretare i vincitori nelle varie categorie, fra le quali - dalla scorsa edizione - anche quella dedicata alle Mtb a pedalata assistita. Le iscrizioni per La Winter Dh sono aperte sul sito di Val di Sole BikeLand.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 18 gennaio 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Economia
18 gennaio - 20:57
Il 2022 si apre con l’esordio sul mercato di Indaco Instant, una soluzione pensata e realizzata per rispondere alle esigenze di piccole [...]
Cronaca
18 gennaio - 19:55
Trovati 3.255 positivi, 6 decessi nelle ultime 24 ore. Registrate 3.255 guarigioni. Sono 172 i pazienti in ospedale. Tutti i Comuni sul territorio [...]
Cronaca
18 gennaio - 19:40
Widmann ha spiegato che al momento ci sono oltre 25.000 positivi, quintuplicati nell'arco di poco più di 2 settimane. Il turn over però è [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato