Contenuto sponsorizzato

Busto Arsizio è troppo forte per una Delta Despar incerottata: finisce 3 a 0 per le lombarde

Senza Piani, ai box da 36 giorni per il Covid, e con diverse atlete appena rientrate, la squadra gialloblù cede in tre set alle scatenate varesine della grande ex Rossella Olivotto e di sua "Maestà" Francesca Piccinini, che mette a terra l'ultimo pallone dell'incontro

foto di Alessio Marchi - Trentino Rosa
Di Daniele Loss - 28 gennaio 2021 - 22:50

TRENTO. Le speranze di tornare a muovere la classifica era poche anche prima del match. Troppo lanciata l'E-Work Busto Arsizio, alla sesta vittoria nelle ultime sei partite - tutte disputate a gennaio - per una Delta Despar Trentino appena tornata a poter disporre di numeri normali, ma ancora priva della propria stella Vittoria Piani e del ritmo partita.

 

Non sono queste le partite che la compagine di Bertini deve vincere per raggiungere l'obiettivo salvezza (intanto è già qualificata per i quarti di finale di coppa Italia), soprattutto dopo alcune settimane complicatissime visto che il Covid-19 ha colpito per tre quarti il gruppo squadra trentino.

Piano, piano, con una sola eccezione, tutte le atlete sono rientrate, ma per vedere la miglior Despar Delta, quella capace di tante imprese - sia in casa che in trasferta - bisognerà aspettare certamente ancora qualche settimana.

 

Senza Piani, Bertini si affida allo stesso sestetto visto contro Conegliano, ma ben presto riporta Melli nell'abituale ruolo di posto 4 e sposta Marcone (buona la sua prova) contromano. Torna dall'inizio anche Fondriest, non al top della condizione ma in campo fin dal primo scambio e a disposizione c'è pure Trevisan, appena uscita dalla quarantena.

 

Dall'altra parte della rete il coach Musso non fa sconti: in campo inizialmente ci vanno tutte le migliori e poi, a gara in corso, l'allenatore lombardo farà entrare alcune riserve di lusso.

 

I primi due set sono senza storia e si sviluppano in egual modo: Busto accelera subito (addirittura 8 a 1 nel primo parziale) e poi gestisce agevolmente il margine, grazie ad un muro efficacissimo (10 "stampi" a 0 dopo i due parziali), una grande incisività al servizio e la canadese Gray che soffre sì in ricezione, ma in attacco è semplicemente devastante.

 

Diverso è il terzo venticinque, complice l'ingresso di Pizzolato al centro: in un solo set la centrale veneta mette a terra 7 palloni (5 attacchi su 6), un ace (sulla Piccinini: lo ricorderà a lungo) e un muro con Trento che riesce a restare agganciata alle avversarie (con pure qualche vantaggio) praticamente sino a metà. Poi Busto Arsizio decide di accelerare ancora e la "sgasata" finale è mortifera per le padrone di casa che non riescono a reggere il ritmo delle avversaria.

 

A chiudere i conti ci pensa Francesca Piccinini, 41 anni portati divinamente e ancora all'altezza della situazione: per conferme guardare una sua difesa nel corso del set. Applausi.

Per la Delta Despar è già tempo di pensare alla sfida - importatissima - di domenica in casa di Cuneo. Magari con una Piani in più: venerdì ennesimo tampone di controllo per l'opposto trentino, nella speranza - finalmente - che dall'infermeria arrivi una negatività che significherebbe ritorno in campo immediato.

DELTA DESPAR TRENTINO-UNET E-WORK BUSTO ARSIZIO 0-3

(14-25, 16-25, 19-25)

 

Delta Despar Trentino: D'Odorico 8, Furlan 6, Marcone 6, Melli 8, Fondriest 3, Cumino 0, Moro (L); Pizzolato 7, Trevisan 0, Bisio 0, Ricci 0.

Allenatore. Matteo Bertini.

Unet e-work Busto Arsizio: Gennari 2, Stevanovic 5, Poulter 5, Gray 16, Olivotto 9, Mingardi 14, Leonardi (L); Escamilla 5, Herrera Blanco 3, Piccinini 1, Bonelli 0. Non entrate: Cucco (L), Bulovic.

Allenatore: Marco Musso

Arbitri: Pozzato e Sabia.

Durata set: 20', 23', 23' (totale: 1h06')

Note: Delta Despar Trentino (attacco 32, muro 4, ace 2, errori azione 4, errori battuta 8), Unet E-Work Busto Arsizio (attacco 41, muro 12, ace 7, errori azione 6, errori battuta 5). Mvp: Olivotto

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 2 dicembre 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
05 dicembre - 05:01
Tra le richieste di alcuni genitori vi è la reintroduzione delle 'bolle' già usate in pandemia o un ridimensionamento del numero dei gruppi [...]
Cronaca
04 dicembre - 19:40
Mentre restano stabili i ricoveri e non si segnalano decessi cresce il contagio in provincia. A Trento ci sono 42 nuovi positivi, a Rovereto e [...]
Cronaca
04 dicembre - 20:37
Si sono ritrovati come ogni sabato in piazza Dante, dove nel pomeriggio hanno disturbato il traffico sulle strisce pedonali che conducono alla [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato