Contenuto sponsorizzato

Calcio Eccellenza/ La Virtus Bolzano ne fa 6 al malcapitato Arco e resta a più quattro sulla rivelazione Comano Fiavè. Salgono Termeno e Lavis, ''colpaccio'' dello Stegona

Nell'ottava giornata del girone d'andata la squadra di Sebastiani conferma di essere la formazione da battere. Con il Maia Alta ormai fuori dai giochi, restano Termeno, Lavis e San Giorgio (che è però a meno otto) le avversarie più credibili dei bolzanini. Vittoria pesantissima anche per il Dro Alto Garda, che batte il Bozner e conquista tre punti importanti in chiave salvezza

Andrea Pancheri, capitano di un Lavis in grande crescita che punta ai piani alti della classifica
Di Da.Lo. - 10 ottobre 2021 - 20:50

TRENTO. La Virtus Bolzano mette la sesta, sommerge di reti il malcapitato Arco 1895 e continua la propria corsa in vetta al campionato d'Eccellenza. Nella giornata - l'ottava del girone d'andata - in cui il Maia Alta si chiama definitivamente "fuori" dalla corsa per il primato, Lavis e Termeno confermano di essere in crescita e il Comano Terme Fiavè certifica di non essere più una splendida sorpresa ma una solida realtà del massimo torneo a carattere regionale.

 

La doppietta di Timpone e le reti di Kaptina, Koni, Bacher e Osorio certificano che la squadra di Alfredo Sebastiani è la vera "corazzata" del torneo: l'Arco non è mai in partita e il risultato finale è un'impietosa sconfitta per i trentini, che nelle prime giornate avevano fatto della solidità difensiva il proprio punto di forza.

 

Alle spalle della capolista, a quattro lunghezze di distanza, resiste il Comano Terme Fiavè che, secondo il pensiero di mister Luca Celia e della dirigenza giallonera, compie un altro passetto verso la salvezza (giusto: piedi per terra e un match alla volta) ma, certamente, estromette in via definitiva dalla corsa promozione il Maia Alta, distante ora 11 lunghezze dalla capolista. E pensare che i meranesi erano partiti con il deciso proposito di lottare per il passaggio in serie D. Le reti di Raveane e Sottovia vanificano la marcatura di Bacher e spediscono il Comano sempre più in alto.

 

Chi, invece, sembra aver trovato la giusta continuità per lottare per l'alta classifica sono Lavis e Termeno: la squadra di Stefano Manfioletti piega per 2 a 1 il Gardolo nel "quasi" derby del "Mario Lona" con reti capitan Andrea Pancheri e Alessio Forcinella (di Marco Ferrai il gol dei gialloblù), mentre gli altoatesini superano per 1 a 0 il Mori Santo Stefano con rete di Pftischer.

 

Brusca frenata, invece, per il Bozner che, esce sconfitto dal terreno di gioco di "Oltra": il Dro Alto Garda conquista tre punti pesantissimi in chiave salvezza con marcatura decisiva di Bertoldi. Anche il Brixen non riesce ad andare oltre il pari casalingo contro un sempre coriaceo San Paolo: Vinatzer e Consalvo timbrano per i padroni di casa, ma il "solito" De Vito e Mair fissano il punteggio sul definitivo 2 a 2.

 

Vince il San Giorgio, che si affida ad Iattarelli (doppietta) e Miranda per battere il Lana (Sorrentino), mentre in coda punti d'oro sono quelli conquistati dallo Stegona che, grazie alla doppietta di Tinkahuser, espugna il campo della ViPo Trento, al secondo stop di fila (il terzo se si considera la Coppa Italia), a cui non basta il gol nel finale di Orlando. L'Anaune Valle di Non conferma di essere in buon momento e batte a domicilio la Rotaliana, che resta ultima in classifica: decide la marcatura dell'ex di turno Rizzi.

 

I RISULTATI.

 

BRIXEN - SAN PAOLO 2-2

Vinatzer (B), Consalvo (B); Mair (SP), De Vito (SP).

 

COMANO TERME FIAVÈ - MAIA ALTA 2-1

Raveane (CF), Sottovia (CF); Bacher (MA).

 

DRO ALTO GARDA - BOZNER 1-0

Bertoldi (D).

 

LAVIS - GARDOLO 2-1

Forcinella (L), Pancheri (L); Ferrai (G).

 

ROTALIANA - ANAUNE VDN 0-1

Rizzi (A).

 

SAN GIORGIO - LANA 3-1

2 Iattarelli (SG), Miranda (SG); Sorrentino (L).

 

TERMENO - MORI SANTO STEFANO 1-0

Pfitscher (T).

 

VIPO TRENTO - STEGONA 1-2

Orlando (V); Aichner (S), Tinkhauser (S).

 

VIRTUS BOLZANO - ARCO 1985 6-0

2 Timpone (V), Bacher (V), Osorio (V), Kaptina (V), Koni (V).

 

LA CLASSIFICA.
Virtus Bolzano 20 punti; Comano Terme Fiavè 16; Termeno e Lavis 15; Bozner 14; Brixen 13; San Giorgio e ViPo Trento 12; Anaune Vdn 11; San Paolo e Mori Santo Stefano 10; Maia alta e Arco 1895 9; Lana, Dro Alto Garda e Stegona 8; Gardolo 3; Rotaliana 2.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 19 ottobre 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Economia
20 October - 09:31
Secondo Confesercenti gli studenti che escono dalle scuole alberghiere con un buon grado di formazione sono pochi e spesso manca la voglia di fare [...]
Cronaca
20 October - 10:29
Nei giorni scorsi fuori dalla farmacia che offre i tamponi per ottenere il Green pass a soli 5 euro si sono formate lunghe code di persone in [...]
Società
20 October - 09:33
Nella classifica stilata dalla Guida "50 Top Italy" vi sono 2 trattorie trentine, 4 venete e nessuna di altoatesina. Ecco quali sono e dove si [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato