Contenuto sponsorizzato

Il trentino Pinamonti saluta l'Inter e va in prestito all'Empoli con Patrick Cutrone

Poco utilizzato l'anno scorso quando è rimasto in nerazzurro, l'attaccante 22enne torna in prestito

Pubblicato il - 25 agosto 2021 - 19:08

TRENTO. Ancora un anno in prestito per il trentino Andrea Pinamonti che lascia ufficialmente l'Inter e si accasa all'Empoli. Il giovane attaccante classe 1999 affiancherà l'altro attaccante di ''lusso'' sbarcato in Toscana in questi giorni, Patrick Cutrone e ritroverà mister Andreazzoli, che lo ha già allenato nella prima parte della stagione 2019-2020 quando l'Inter lo aveva girato al Genoa (prima dell'allontanamento del tecnico da Grifoni).

 

Oggi il ''benvenuto'' ufficiale del club con le foto di rito.

 

Cresciuto nel settore giovanile dell'Inter il giovane attaccante noneso non sta riuscendo a trovare spazio nel club nerazzurro e torna in prestito pur sempre in club di Serie A. Nella stagione 2018-2019 era approdato al Frosinone dove aveva siglato 5 gol in 27 presenze in campionato.

 

Poi c'era stato il Genoa la stagione successiva dove aveva fatto 5 gol in 32 presenze e l'anno scorso il ritorno all'Inter dove è rimasto pur essendo chiuso da due fenomeni come Lukaku e Lautaro Martinez.

 

Per lui 8 presenze e 1 gol oltre al titolo di Campione d'Italia, non proprio da protagonista. Ora la nuova occasione di riscatto all'Empoli: l'affare si è concluso con un prestito secco con i toscani che pagheranno metà stipendio (quindi 1,1 milioni netti), soluzione apprezzata sia dal giocatore che dal suo entourage e che ha fatto preferire il club toscano ad altri che lo stavano cercando come Verona e Cagliari.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 23 dicembre 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Ricerca e università
17 gennaio - 05:01
Le difficoltà riscontrate dagli utenti nella comunicazione dell’avvenuta vaccinazione anti-Covid tra diversi territori vanno inquadrate in una [...]
Cronaca
17 gennaio - 07:36
E' successo durante i controlli delle forze dell'ordine per il rispetto delle normative anti-Covid19.  E' stato verificato che il [...]
Cronaca
17 gennaio - 07:54
L'allarme è rientrato nelle scorse ore, i due bambini hanno riabbracciato i propri genitori. L'allarme era stato lanciato nel pomeriggio di ieri [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato