Contenuto sponsorizzato

Il Trento viene raggiunto in extremis dal Caldiero. Si avvicina il big match che può valere il ritorno in testa al campionato

Il Trento va sotto nel primo tempo, ribalta il risultato, ma viene raggiunto nel finale. Il Trento sale a 21 punti in classifica, -2 dalla capolista Manzanese

Foto di Carmelo Ossanna
Pubblicato il - 06 gennaio 2021 - 20:36

TRENTO. Il Trento sbaglia un rigore, va sotto, capovolge la partita e poi viene ripreso in extremis, finisce 2-2 sul campo del Caldiero. I gialloblù in serie D salgono così a 21 punti in classifica, -2 dalla capolista Manzanese ma con due gare ancora da recuperare.

Il Trento parte deciso e crea una nitida palla gol con Bran, che entra in area dalla destra e calcia una gran botta sul primo palo con Tebaldi che è ben appostato e respinge in corner. Al 20' altra occasione per i gialloblù per passare a condurre: Aliù serve in area Belcastro, che salta il portiere veronese ma viene steso, Tebaldi però respinge il rigore di Ferri Marini e si resta sul risultato a occhiali.

In chiusura di frazione arriva la doccia fredda: traversone dalla sinistra di Viviani e Zanazzi, tutto solo, di testa gira in rete dal limite dell'area piccola per l'1-0. Il tecnico trentino, Carmine Parlato, ridisegna la squadra nell'intervallo: getta subito nella mischia Trevisan (esordio stagionale) e Amadori con il passaggio al 3-4-1-2.  

 

Il Trento prende il controllo delle operazioni e trova il pareggio: scocca il minuto numero 59 e Ferri Marini segna su azione da calcio d'angolo. Al 68' entrano anche Tinazzi e Affolati, mentre il tecnico di casa Soave getta nella mischia Fantinato. Al 78' i gialloblù passano avanti: proprio Affollati chiude un'azione insistita. La gara però non è finita e all'89' Marastoni viene atterrato in area: il rigore viene trasformato da Viviani per il 2-2 finale.

 

I gialloblù ritornano in campo domenica 10 gennaio al Briamasco nella sfida di vertice contro la Manzanese.

 

CALDIERO TERME - TRENTO 2-2

Reti: 40' pt Zanazzi (C), 14' st Ferri Marini (T), 33' st Affolati (T), 44' st rigore Viviani (C)

 

Caldiero Terme: Tebaldi; Baschirotto, N'Ze, Andreis (35'st Peli); Cherubin (39'st Marastoni), Zanazzi (23'st Lerco), Burato, Viviani, Bernardinello; Filiciotto (23'st Fantinato); Zerbato (30'st Manarin).
A disposizione: Aldegheri, Stratu, Laperni, Marostica.
Allenatore: Cristian Soave.
Trento: Conci; Bran (23'st Affolati), Trainotti, Salviato, Contessa (18'st Tinazzi); Pilastro (1'st Amadori), Osuji, Santuari (1'st Trevisan); Belcastro; Aliù, Ferri Marini (30'st Pattarello).
A disposizione: Baldessari, Jashari, Bonomi, Pinto.
Allenatore: Carmine Parlato.
Arbitro: D'Eusanio di Faenza (Cataneo di Foggia e Fedele di Lecce).
Note: partita disputata a porte chiuse. Campo in buone condizioni. Al 20' Tebaldi para il rigore di Ferri Marini. Ammoniti Fantinato (C), Salviato (T) e Pilastro (T). Calci d'angolo 8 a 4 per il Trento. Recupero 1' + 4'.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 30 luglio 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Società
31 luglio - 06:01
Fra lockdown, restrizioni e perdite altissime i lavoratori dello spettacolo sono stati fra i più danneggiati dalla pandemia: “Viviamo nella [...]
Cronaca
30 luglio - 20:08
Trovati 36 positivi, nessun decesso nelle ultime 24 ore. Sono state registrate 32 guarigioni. Ci sono 6 pazienti in ospedale, nessuno in terapia [...]
Cronaca
30 luglio - 20:13
Dalle 16 era stato attivato anche il soccorso alpino di Asiago per partecipare al controllo del territorio per riuscire a [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato