Contenuto sponsorizzato

GLI HIGHLIGHTS. Harakiri Trento in pieno recupero: il fanalino di coda Chions rimonta e pareggia due gol in extremis

Il fanalino di coda Chions strappa un punto al Briamasco con il sodalizio di via San Severino che si deve accontentare per aver inanellato il decimo risultato utile consecutivo nel girone C di serie D. Sconfitta per la Virtus Bolzano

Emiliano Pattarello in azione (foto di Carmelo Ossanna)
Di L.A. - 07 February 2021 - 20:14

TRENTO. Pareggio amarissimo per il Trento. Avanti in casa per 3-1, i gialloblù gettano però via la vittoria in pieno recupero. Il fanalino di coda Chions strappa un punto di disperazione al Briamasco con il sodalizio di via San Severino che si deve accontentare per aver inanellato il decimo risultato utile consecutivo nel girone C di serie D

 

Il Trento si è divorato la vittoria in pieno recupero e non è riuscito a sfruttare una gara indirizzata in maniera decisa sui giusti binari (2-0 prima e 3-1 poi) e per larghi tratti assolutamente dominata. Apre le danze Aliù nella prima frazione, Gatto raddoppia a inizio ripresa dal dischetto. Accorcia Torelli su rigore, ma Aliù sembra chiudere i conti dopo una manciata di minuti. Il risultato sembra in cassaforte ma i gialloblù si gettano via: scocca il minuto numero 89 e Tomasi riapre i giochi con un colpo di testa su calcio d'angolo e sul finale, sempre sugli sviluppi di un tiro dalla bandierina, arriva il pari firmato da Torelli.

 

Arriva solo un punto che se non altro consente al Trento di restare in scia alla Manzanese: la truppa di Carmine Parlato si porta a 34 punti, -3 dalla capolista che però ha giocato un match in più. Sconfitta invece per l'altra regionale impegnata in quarta serie: la Virtus Bolzano cede in modo secco sul terreno del San Giorgio Sedico, Marcolin piazza un tris.

La prima frazione comincia con il Trento che prende subito il controllo del match e proprio in avvio che arriva il vantaggio. Al minuto 10 giocata in mezzo al campo di Belcastro, che si libera di due avversari e serve Aliù: pallone intercettato da Vittore, ma c'è il pronto recupero di Pilastro e imbecca il numero nove gialloblù, che controlla e incrocia il rasoterra per l'1 a 0.

 

Il Trento fa la partita e il Chions prova a rendersi pericoloso solamente in ripartenza. Proprio da un contropiede arriva la prima occasione dei friulani: corner sul quale svetta Tuniz al centro dell'area, ma il colpo di testa si spegne alto. Al 33' i gialloblù vanno vicini al raddoppio: Dionisi gioca in verticale per Aliù, ma Moretti neutralizza. E' l'ultima occasione del primo tempo.

 

La ripresa inizia nel miglior: Aliù viene atterrato in area di rigore da Guizzo e per l’arbitro non ci sono dubbi. Dagli 11 metri Gatto spiazza Moretti per il raddoppio gialloblù. La partita sembra in discesa e il Trento cala il tris però la rete di Belcastro viene annullata per fuorigioco. Il Chions rientra in partita: percussione di Funes che apparecchia per Spader, che però va a terra sul contrasto con Trainotti. L'arbitro assegna il rigore che Torelli trasforma.

 

Immediata la reazione del Trento: corner di Gatto e Aliù dice 3-1. La gara sembra avviata ai titoli di coda ma il Chions pareggia: Tomasi all'89' e Torelli al 92' su azione da calcio d'angolo quasi fotocopia impattano. A quel punto non c'è proprio più tempo, finisce 3-3. 

 

CLASSIFICA: Manzanese 37*, TRENTO 34**, Belluno 33*, Mestre 33, Clodiense 31**, Caldiero Terme 26*, Este 25**, Luparense 24*, Arzignano Valchiampo 23**, Cjarlins Muzane 23**, Adriese 23, Cartigliano 22*, Montebelluna 22*, VIRTUS BOLZANO 20*, Delta Porto Tolle 19*********, San Giorgio Sedico 19, Feltre 19, Ambrosiana 15*, Campodarsego 12*****, Chions 7**

 

TRENTO – CHIONS 3-3

Reti: 10’pt Aliù (T), 2’st Gatto (T), 30’st rigore Torelli (C), 38’st Aliù (T), 44’st Tomasi (C), 47’st Torelli (C).

 

Trento: Cazzaro; Galazzini, Trainotti (41'‘st Salviato), Dionisi, Contessa (36’st Tinazzi); Caporali, Gatto, Pilastro (16’st Pinto); Belcastro (32’st Rivi); Aliù, Ferri Marini (12’st Pattarello).

A disposizione: Ronco, Comper, Amadori, Trevisan.

Allenatore: Carmine Parlato.

Chions: Moretti; Guizzo, Pralini, Tuniz, Vittore (36’st Tomasi); Variola; Oubakent (20’st Urbanetto), Torelli, Sbaraini (14’st Consorti), Pozzani (8‘st Spader); Valenta (23’st Funes).

A disposizione: Plai, Osu, Marmiroli, Zamuner.

Allenatore: Fabio Rossitto.

Arbitro: Silvestri di Roma 1 (Manzini di Voghera e Antonicelli di Milano).

Note: partita disputata a porte chiuse. Pioggia durante tutta la durata dell’incontro. Campo molto pesante. Ammoniti Trainotti (T), Pattarello (T), Guizzo (C) e Variola (C). Calci d’angolo 6 a 5 per il Chions. Recupero 0’ + 5’.

 

Arzignano Valchiampo-Ambrosiana 1-0

Belluno-Cjarlins Muzane 2-2

Montebelluna-Caldiero Terme 1-1

Este-Delta Porto Tolle

Luparense-Manzanese 1-3

Mestre-Adriese 3-2

Clodiense-Cartigliano 1-0

Feltre-Campodarsego 1-3

San Giorgio Sedico-Virtus Bolzano 3-0

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 27 novembre 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
29 novembre - 13:35
Con una mail indirizzata “a tutto il personale provinciale (compresi direttori e dirigenti)” la Provincia cerca 120 volontari per seguire le [...]
Cronaca
29 novembre - 13:03
Non è ancora stata precisata la causa del decesso, se sia collegato a un incidente oppure a un malore. I soccorsi sull'Etna sono stati ostacoli e [...]
Cronaca
29 novembre - 13:56
Si moltiplicano le segnalazioni e dopo il caso in Val di Non e quello a Bolzano oggi sono arrivate le denunce per altri due studi, uno in [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato