Contenuto sponsorizzato

L'atleta del team Montura Federico Nicolini è il re del Rabbi Alpine Trail. Successo anche per Paola Gelpi, portacolori de La Sportiva

Una splendida giornata autunnale e un percorso ad anello che unisce le valli trentine di Rabbi, Pejo e Sole per questa seconda edizione del Rabbi Alpine Trail

Foto di Mario Mariotti
Pubblicato il - 13 ottobre 2021 - 20:12

TRENTO. I primi a partire alle 8 in punto sono stati i 70 temerari atleti che hanno sfidato il percorso lungo di 46 chilometri e 3.000 metri di dislivello. Rispettati i pronostici, con Facchini e Nicolini subito in testa a dettare il ritmo, partenza più cauta per gli altri con l’atleta di casa Fedrizzi a inseguire.

 

Dopo aver attraversato la val di Rabbi, val di Sole e val di Pejo, il finale della gara prevedeva il rientro in val di Rabbi e proprio nella discesa conclusiva, con un finale in progressione, l’atleta della nazionale di sci alpinismo Federico Nicolini - Team Montura andava a chiudere per primo in 5h 08’, secondo Patrick Facchini - Team La Sportiva in 5h 11’. Terzo di giornata Gabriele Fedrizzi - Maddalene SkyTeam in 5h 37’.

 

Al femminile gara combattuta per il primo gradino del podio tra Giulia Orlandi e Paola Gelpi. Orlandi prendeva un buon vantaggio sulla prima e lunga salita della giornata che vantava 1.600 metri di dislivello, ma nonostante questo non è riuscita a contenere il rientro nella parte più corribile del percorso da parte di Gelpi, che consolidava il sorpasso e andava ad aumentare il vantaggio nella seconda importante salita di giornata, gli 850 metri di dislivello che portavano da malga Borche al passo Cercen (2.620 metri). 

 

Podio finale con prima Paola Gelpi - Team La Sportiva con 6h 07’, seconda Giulia Orlandi - Comano Mountain Runners in 6h 19’ e terza con una gara tutta in rimonta Graziana Pè - Team The North Face in 6 h 53’.

 

Nella prova corta di 13 chilometri e 770 metri di dislivello, partita alle 10 con un percorso tutto da correre con continui cambi di ritmo e pendenza, ha vissuto al maschile di una sfida a tre fino a metà gara tra Andreis, Modena e Rigo.

 

Ulteriore selezione nella seconda salita con Daniele Andreis - Team La Sportiva che nella discesa finale, dal mitico ponte sospeso della val di Rabbi, prende quel piccolo margine che lo porta per primo all’arrivo in 1h 4’ 17’’, secondo Christian Modena - Team La Sportiva in 1H 4’ 47’’ e terzo Alex Rigo - Val di sole Running Team in 1h 5’ 49’’.

 

Al Femminile distacchi molto ristretti, a prova di una gara sempre combattuta a ottimi ritmi dalle atlete, con Vicentina Alice Casali - Skyrunning Vicenza che vince in 1h 27’ 19’’ che riesce a battere Serena Marchi in 1h 28 31’’ e al terzo posto la più esperta Ivonne Scrinzi che chiude in 1h 30’ 47’’.

 

Organizzatori soddisfatti per l’ottima riuscita della manifestazione, che oltre a contare i 160 iscritti alle due gare, registra un buon numero di volontari e pubblico che garantisce oltre alla soddisfazione agonistica anche un terzo tempo di livello. In programma già da ora un’edizione del 2022 ricca di novità ed entusiasmo per proseguire con il progetto di portare il mondo del trail running in val di Sole, Pejo e Rabbi alla scoperta di un territorio spettacolare.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 26 ottobre 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Società
27 ottobre - 06:01
C'è il timore di emulazione da parte dei giovani a scuola, anche se in Trentino non ci sono particolari segnalazioni. Alcuni genitori [...]
Cronaca
26 ottobre - 19:35
Il problema dell'anomala usura delle ruote dei treni sulla linea della Valsugana riscontrato circa 2 mesi fa si è risolto da solo. Roberto [...]
Cronaca
26 ottobre - 20:01
Trovati 56 positivi, 0 decessi nelle ultime 24 ore. Registrate 14 guarigioni. Sono 13 i pazienti in ospedale, di cui 2 ricoverati in terapia [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato