Contenuto sponsorizzato

Partenza col botto per i bianconeri: domenica è subito sfida ai Campioni d'Italia. Le parole di Flaccadori e Molin

"Sulla carta è una partita già chiusa, ma vogliamo scendere in campo con la voglia di competere contro tutti", così Molin commenta l'imminente sfida contro le V nere di coach Scariolo. La palla a due è prevista per domenica 26 alle 20.45 alla Blm Group Arena

Foto Aquila Basket
Di M.S. - 24 settembre 2021 - 16:50

TRENTO. È tornata la serie A. Come tutti gli appassionati di basket sapranno questo weekend si terrà la prima giornata ufficiale del maggior campionato di pallacanestro italiano. Per i bianconeri di coach Molin si tratta di una partenza col botto: i trentini infatti, domenica alle 20.45, saranno impegnati nel match contro i campioni italiani della Virtus Bologna.

 

Dopo le quattro sconfitte collezionate in Supercoppa la Dolomiti Energia ha un disperato bisogno di una vittoria, ma contro Bologna le chance sono significativamente ridotte. Di sicuro per avere anche una sola possibilità contro le V nere di coach Scariolo i trentini dovranno dare tutto quello che possono, soprattutto in difesa, dove saranno chiamati a limitare le ampie possibilità offensive di una delle grandi corazzate italiane.

 

A peggiorare la situazione c’è il fatto che Caroline, uno dei grandi protagonisti delle sfide di Supercoppa, si torvi relegato in panchina a causa di un’infrazione condrio-costale che lo terrà fermo almeno per una settimana prima delle valutazioni dei medici. Nonostante questo il morale della squadra non sembra essere troppo basso.

 

Diego Flaccadori, nuovo playmaker della Dolomiti Energia, dichiara: “Diamo il via alla regular season di Serie A con una partita molto affascinante, la sfida ai Campioni d'Italia in carica e ai freschi vincitori della Supercoppa. La Virtus sarà sicuramente motivata a partire bene nella loro difesa del titolo, per noi sarà una partita complicata ma cercheremo di metterli il più possibile in difficoltà”.

 

Nell'ultima settimana – continua - siamo migliorati molto, abbiamo voglia di giocare questa partita e di tirare fuori tutto quello che abbiamo. Io sono molto carico, la preseason è stata lunga ma le sfide di Supercoppa e le amichevoli ci hanno fatto bene nel nostro percorso di crescita, ora abbiamo più consapevolezza di noi stessi rispetto anche solo ad un paio di settimane fa. Per me personalmente è una bella emozione tornare a giocare nel campionato italiano, a maggior ragione cominciando proprio qui a Trento: cercheremo di iniziare nel migliore dei modi".

 

Anche coach Molin si dice contento del lavoro fatto dal gruppo nel corso della settimana e aggiunge: “A leggerla sulla carta questa è una partita da pronostico chiuso, ma allo stesso tempo vogliamo scendere in campo con la voglia di competere, contro tutti: è questa l'idea e la mentalità che voglio trasmettere ai ragazzi. Come squadra domenica sera vogliamo trasmettere emozioni, anche e soprattutto ai tifosi che stiamo tornando ad abbracciare al palazzetto: abbiamo lavorato bene in questa preseason, non sempre in partita siamo riusciti a replicare quanto di buono mostrato in palestra ma stiamo facendo passi in avanti”.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 23 ottobre 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
23 ottobre - 20:21
E' la seconda tragedia di oggi sulle montagne trentine. L'incidente è avvenuto in val Daone. La 26enne stava praticando bouldering con alcuni [...]
Cronaca
24 ottobre - 01:01
Trovati 45 positivi, 0 decessi nelle ultime 24 ore. Registrate 35 guarigioni. Sono 6 i pazienti in ospedale, di cui 2 ricoverati in terapia [...]
Cronaca
23 ottobre - 21:14
L'allerta è scattata a Rovereto. Nonostante la brusca frenata e le manovre per evitare la collisione, l'impatto è stato inevitabile. Una 14enne [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato