Contenuto sponsorizzato

Le stelle della ginnastica ritmica si danno appuntamento in Trentino per la final six che assegna lo scudetto

L’atto conclusivo del Campionato nazionale di serie A1, che assegna lo scudetto alle migliori atlete della disciplina sportiva, si confrontano a Folgaria sull'Alpe Cimbra. All’evento molto attesa la partecipazione delle famosissime Farfalle

Pubblicato il - 23 April 2022 - 12:23

FOLGARIA. Le stelle della ginnastica ritmica italiana sono pronte a prendersi la scena in Trentino. A Folgaria è in agenda la Final Six, l’atto conclusivo del Campionato nazionale di serie A1, che assegna lo scudetto alle migliori atlete della disciplina sportiva. Non solo, all’evento molto attesa la partecipazione delle famosissime Farfalle.

 

Il grande evento sportivo è previsto dal 30 aprile al 1 maggio al palaghiaccio di Folgaria. "Grazie alla partnership con la Federazione Ginnastica d’Italia, ogni anno in Trentino si svolgono diversi appuntamenti clou del calendario italiano della Ginnastica Ritmica. Oltre all’importante attenzione mediatica - spiega Maurizio Rossini, Ceo di Trentino Marketing - di cui godono questi eventi, Il Trentino e l’Alpe Cimbra hanno il piacere di ospitare un flusso importante di atlete, dirigenti, accompagnatori e familiari che rappresentano per il territorio, dunque, una preziosa opportunità"

 

La Final six di ginnastica ritmica sarà l’atto conclusivo del Campionato nazionale di serie A1 “Trofeo San Carlo Veggy Good”, sponsor ufficiale della Federazione ginnastica d’Italia, in scena domenica 1 maggio al Palaghiaccio di Folgaria, per assegnare lo scudetto 2022 al termine della sfida tra le prime sei classificate della regular season.

 

"Siamo felicissimi di poter ospitare due eventi così importanti che oltre a suggellare il legame con la Federazione e la grande capacità che il territorio sa mettere in campo per l’organizzazione dei grandi eventi sportivi - commenta Daniela Vecchiato, direttrice dell'Apt Alpe Cimbra - danno anche l’avvio ad una stagione estiva in cui lo sport sarà il grande protagonista, oltre che con la ginnastica anche con la Tappa del Giro d’Italia a Lavarone, la Transalp, il grande Basket e i ritiri di calcio. Insomma l’Alpe Cimbra è sempre più a pieno titolo la Montagna dei Campioni".

 

Le atlete di Ginnastica Fabriano – da cinque anni consecutivi squadra campione d’Italia – Raffaello Motto di Viareggio, San Giorgio ’79 di Desio, Armonia d’Abruzzo di Chieti, Udinese e Ritmica Iris di Giovinazzo si affronteranno in due sessioni di gara, con l’avvincente formula degli scontri diretti.

 

Le vincenti dei tre gironi di semifinale accederanno alla finalissima che decreterà il podio della Serie A1 2022 dopo le sfide sui quattro attrezzi: cerchio, palla, clavette e nastro. In pedana splenderanno le stelle della Ritmica italiana come Milena Baldassarri, l’aviere dell’Aeronautica Militare che ha chiuso al sesto posto il concorso generale dei Giochi Olimpici di Tokyo, e Sofia Raffaeli, l’agente delle Fiamme Oro della Polizia di Stato che ha vinto una storica medaglia di bronzo al cerchio nell’ultimo Mondiale di Kitakyushu in Giappone.

 

La competizione, inoltre, sarà decisiva per l’ultima promozione nella massima categoria: Polisportiva Pontevecchio di Bologna, Polimnia Ritmica Romana e Club Giardino di Carpi si sfideranno nel play-off di Serie A2.

 

L’Alpe Cimbra e il Trentino sono diventati da alcuni anni casa dei grandi eventi sportivi della Federazione italiana ginnastica ritmica, in virtù di un’importante collaborazione che lega la Federazione, il Trentino e l’Alpe Cimbra. Quest’anno oltre alle Final Six l’Alpe Cimbra ospiterà i Campionati Nazionali Assoluti e il Campionato d'Insieme ginnastica ritmica dal 27 al 29 maggio.

 

“Siamo molto felici di tornare a Folgaria, dopo le esperienze positive delle ultime due edizioni degli Assoluti di Ritmica, con la Final Six del campionato di serie A dei piccoli attrezzi. La Federginnastica, grazie alla collaborazione dell’Alpe Cimbra, raddoppia così la sua presenza in Trentino, portando il meglio del proprio calendario nazionale sulla Montagna dei Campioni. Ringraziando le amministrazioni locali per l’accoglienza, aspettiamo adesso che il pubblico dei grandi eventi riempia il Palaghiaccio, facendolo sciogliere, il primo di maggio, nel calore e tra i colori della passione ginnica”, conclude Gerardo Tecchi, presidente della Federazione Ginnastica d'Italia.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 4 luglio 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
04 July - 19:47
Il presidente della Società meteorologica italiana a il Dolomiti: “Ci sarei potuto essere anche io lassù. Quel ghiacciaio, visto da fuori, non [...]
Cronaca
04 July - 20:40
Dal 2012 al 2020 è stato a capo del soccorso alpino di Recoaro - Valdagno, Paolo Dani era un'espertissima guida alpina. L'addio dei colleghi: [...]
Cronaca
04 July - 17:50
Era una delle persone che si temeva potesse essere sotto la valanga causata dal seracco che è crollato ieri sulla Marmolada ma è stato [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato