Contenuto sponsorizzato

E' iniziata la "mission" americana di Sinner dopo l'ultimo allenamento europeo con Berrettini: dal 6 marzo sarà in campo al Masters 1.000 di Indian Wells

La "campagna" a "stelle e strisce" di Jannik Sinner è ufficialmente iniziata: il fuoriclasse di Sesto, che punta alla posizione numero 2 del ranking, è volato Oltreoceano per un mese di marzo assolutamente "bestiale", che lo vedrà al via di entrambi i Masters 1000 che compongono il "Sunshine Double". Dopo Indian Wells sarà infatti in campo anche a Miami

Pubblicato il - 29 febbraio 2024 - 15:00

TRENTO. L'ultima sgambata sui campi in cemento del Country Club di Montecarlo, con la Costa Azzurra come sfondo e con un compagno d'allenamento assolutamente particolare quale Matteo Berrettini, con il quale negli ultimi mesi il rapporto d'amicizia si è rafforzato tantissimo e poi la partenza per l'America.

 

La "campagna" a "stelle e strisce" di Jannik Sinner è ufficialmente iniziata: il fuoriclasse di Sesto, che punta alla posizione numero 2 del ranking, è volato Oltreoceano per un mese di marzo assolutamente "bestiale", che lo vedrà al via di entrambi i Masters 1000 che compongono il "Sunshine Double". 

 

Dal 6 a 17 marzo Jannik sarà infatti impegnato ad Indian Wells, in California e, subito dopo, si trasferirà a Miami, in Florida per l'altro 1.000 in programma dal 20 al 31 marzo. In palio ci saranno tanti, tantissimi punti e, già al BNP Paribas, Open Sinner potrebbe proseguire nella propria strepitosa ascesa. I conti sono presto fatti: se il 22enne altoatesino farà meglio di Alcaraz nel primo dei due "super" appuntamenti americani allora il sorpasso sarà certificato.

 

Alcaraz, invece, dovrà vincere il torneo (del quale è detentore) per essere certo di lasciare Sinner alle proprie spalle, diversamente scivolerà alle spalle dell'azzurro, protagonista di un fine 2023 e di un inizio 2024 semplicemente devastanti. Il sorteggio del tabellone di Indian Wells è previsto alla mezzanotte (ora italiana) di martedì 5 marzo.

 

L'attuale numero 3 del ranking sarà in campo nei due tornei americani, poi inizierà la stagione sulla terra rossa europea, iniziando dal Masters 1.000 di Montecarlo (6 - 14 aprile), a cui seguiranno il 1.000 di Madrid (24 aprile - 5 maggio) e, ovviamente, gli Internazionali d'Italia (8 - 19 maggio), che saranno il "preludio" al Roland Garros, in programma dal 26 maggio al 9 giugno a Parigi.

 

Poi il via alla stagione sull'erba con Wimbledon quale appuntamento "clou" (1 - 14 luglio), ma che Sinner inframezzerà certamente con l'impegno alle Olimpiadi di Parigi, alle quali ha già annunciato di volerci essere e da protagonista.

 

E, intanto, sui social i tifosi italiani spingono per vedere Jannik in campo ai Giochi Olimpici anche nel doppio misto assieme all'azzurra Jasmine Paolini, reduce dal successo al WTA 1.000 di Dubai. Forse è chiedere troppo ma, intanto, sognare non costa nulla.

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Economia
22 aprile - 20:25
Diversi casi di gelate, in particolare sulla Destra Adige e in Vallagarina. Il presidente di Cia-Agricoltori italiani del Trentino, Paolo Calovi: [...]
Montagna
22 aprile - 20:07
"Nadia non ha più al suo fianco la sua Skari: insieme, costituivano una delle nostre unità cinofile". C'è grande dolore nelle parole dei tecnici [...]
Cronaca
22 aprile - 19:19
La tragedia nei boschi di Nova Levante. A lanciare l'allarme un collega. Il giovane boscaiolo è stato travolto da un albero e schiacciato dai [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato