Contenuto sponsorizzato

Lorenzo Bernardi conquista il suo primo trofeo internazionale da allenatore: Mister Secolo guida Novara al trionfo nella Challenge Cup femminile

Sbarcato in estate nel mondo della pallavolo femminile per assumere la guida dell'Igor Gorgonzola Novara, Bernardi ha guidato le piemontesi alla conquista della Challenge Cup dopo un'esaltante cammino nella manifestazione con 12 vittorie in altrettanti incontri, 36 set vinti e appena 6 persi. Nella doppia finale sconfitte le francesi del Neptunes de Nantes

Di D.L. - 29 febbraio 2024 - 13:20

NOVARA. Veni, vidi, vici.

 

Dopo aver vinto "l'impossibile" da giocatore (9 scudetti, 4 Champions League, 2 Coppe delle Coppe, 4 Coppe Cev, 2 Supercoppe Europee e 2 ori Mondiali con la Nazionale, tanto per cominciare, ma l'elenco sarebbe "eterno"), abbastanza da allenatore (1 scudetto e 1 Supercoppa italiana, 1 campionato e la Supercoppa turca e la Coppa di Turchia), Lorenzo Bernardi, il più forte giocatore di pallavolo del XX secolo assieme allo statunitense Karch Kiraly - da qui il soprannome "Mister Secolo" - conquista il suo primo trofeo europeo da tecnico.

 

Sbarcato in estate nel mondo della pallavolo femminile per assumere la guida dell'Igor Gorgonzola Novara, Bernardi ha guidato le piemontesi alla conquista della Challenge Cup dopo un'esaltante cammino nella manifestazione con 12 vittorie in altrettanti incontri, 36 set vinti e appena 6 persi. Per il tecnico nato a Trento, nel rione di San Martino, 55 anni fa si tratta del primo alloro europeo da quando, nel 2009, ha iniziato stabilmente la propria carriera da allenatore

 

Dopo aver eliminato all'esordio Casalmaggiore nel derby italiano, Bernardi e la sua squadra si sono sbarazzati di Randaberg (Norvegia), Olympiakos (Grecia), Voluntari (Romania), Wiesbaden (Germania) mentre, nella doppia finale, hanno piegato le francesi del Neptunes de Nantes: dopo aver vinto la gara d'andata in Piemonte con un netto 3 a 0, nel return match, disputato a Rezé, Novara ha perso il primo set, salvo poi dominare i restanti tre parziali e conquistare così un trofeo assai ambito, che nelle due precedenti edizioni era stato messo in bacheca prima dalla Savino del Bene Scandicci e poi da Chieri.

 

Per Bernardi, che è stato nominato anche vice allenatore della nazionale femminile di pallavolo e lavorerà fianco a fianco con il suo "mentore" Julio Velasco, si tratta dell'ennesimo grande traguardo raggiunto in un carriera sfavillante. Adesso "Mister Secolo" proverà ad essere protagonista anche in campionato dove la "corazzata" Conegliano è ancora la super favorita per la vittoria finale con Milano, Scandicci e, per l'appunto, Novara inseguono a ruota

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Montagna
22 aprile - 20:07
"Nadia non ha più al suo fianco la sua Skari: insieme, costituivano una delle nostre unità cinofile". C'è grande dolore nelle parole dei tecnici [...]
Cronaca
22 aprile - 19:19
La tragedia nei boschi di Nova Levante. A lanciare l'allarme un collega. Il giovane boscaiolo è stato travolto da un albero e schiacciato dai [...]
Montagna
22 aprile - 17:50
A Milano e in Lombardia, e il detto viene ripreso un po' in tutto il Nord Italia, si racconta che "A San Giorg gh'em l'invernin ch'el dura tri dé [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato