Contenuto sponsorizzato

Sinner annuncia la partecipazione al "Nordea Open" per preparare le Olimpiadi. E gli organizzatori "impazziscono": "Dobbiamo darci un pizzicotto: un sogno che si realizza"

Jannik ha scelto l'Atp 250, per lui una competizione ormai "minore", per affinare la preparazione in vista dei Giochi Olimpici. Direttore e Ceo del torneo entusiasti: ormai l'azzurro è diventato un'icona mondiale, in tutti gli angoli del pianeta, e poterlo annoverare tra i partecipanti è motivo d'incredibile entusiasmo e vanto. Adesso anche più di Djokovic

Di D.L. - 19 aprile 2024 - 13:34

TRENTO. Un entusiasmo contagiante e galoppante.

 

Ormai poter annoverare Jannik Sinner tra i partecipanti al proprio torneo è diventato motivo d'incredibile vanto e gioia per gli organizzatori. Qualsiasi sia "l'angolo" di pianeta che ospita la manifestazione. Sinner più popolare di Djokovic?

 

Sì e non solamente perché "il nuovo che avanza" è trendy, ma perché il fuoriclasse di Sesto piace a 360 gradi, non solamente per le sue "magie" in campo ma anche per atteggiamento, comportamento, umiltà e per i messaggi che riesce (in maniera assolutamente naturale: lui è così, punto e basta) a trasmettere.

 

Ecco, allora, che gli organizzatori del torneo del "Nordea Open", un torneo Atp 250 che si disputa da ormai 76 anni sulla terra rossa, nel mese di luglio, nella città svedese di Bastad, hanno confidato di doversi dare addirittura "un pizzicotto sul braccio per il fatto che abbia scelto Bastad invece di altre competizioni".

 

Insomma per il direttore del torneo, l'ex professionista Magnus Norman (numero 2 al mondo nel 2000 e vincitore della Coppa Davis con la Svezia nel 1998) la partecipazione di Jannik al più importante torneo di tennis organizzato in Svezia è pari ad un sogno che diventa realtà.

 

"E' uno degli atleti più in voga al mondo - prosegue -. E' simpatico, dà sempre il 100% e non vediamo l'ora di vederlo in azione".

 

Il torneo si svolgerà dall'8 al 21 luglio e, nell'albo d'oro della manifestazione, trovano spazio anche nomi del calibro di Nastase, Borg (3 successi), Wilander (3 vittorie), Moya, Nadal, Ruud e Rublev e ben cinque azzurri, quali Zugarelli, Barazzutti, Canè, Gaudenzi e Fognini, quest'ultimo vittorioso nel 2018.

 

Perché Sinner ha scelto di esserci in Svezia, pur trattandosi "solamente" di un Atp 250? Semplice, perché - dopo la stagione sull'erba e Wimbledon - il fuoriclasse di Sesto avrà la necessità di riprendere contatto con la terra rossa in vista delle Olimpiadi di Parigi, che si disputeranno sui campi del Roland Garros dal 27 luglio al 4 agosto.

 

Anche il Ceo del "Nordea Open", Christer Hult, è entusiasta. "E' davvero inimmaginabile. Ha doti incredibili e penso che alla fine diventerà il numero uno. Siamo ovviamente soddisfatti e lui è entusiasta di venire qui".

 

Intanto Sinner si sta preparando per affrontare il Masters 1.000 di Madrid, che prenderà il via mercoledì 24 aprile. Domenica il tennista azzurro volerà in Spagna, dopo aver lavorato molto in palestra nei giorni post Montecarlo.

 

L'obiettivo per la kermesse spagnola è quello di prendere ulteriormente confidenza con il "rosso" e avvicinarsi nel migliore dei modi i due appuntamenti "clou" della stagione sulla terra, ovvero gli Internazionali d'Italia e il Roland Garros, che Sinner ha messo nel mirino sin dall'inizio della stagione.

 

L'attuale numero 2 al mondo lo ha già detto pubblicamente che a Madrid sarebbe contento di superare due - tre turni e non parte certamente con l'obiettivo di vincere il torneo. L'appetito, poi, si sa, vien mangiando. E Sinner non è un campione che si "sazia" facilmente.

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
28 maggio - 08:32
Il drammatico incidente sul lavoro è avvenuto nella serata di ieri. Sulla dinamica esatta di quello che è successo sono in corso le verifiche da [...]
Montagna
28 maggio - 08:44
I primi aiuti sono stati forniti da familiari e altri residenti. Poi, sono arrivati sul posto tre soccorritori accanto ai vigili del [...]
Cronaca
28 maggio - 06:01
I comuni lombardi di Valverstino e Magasa negli ultimi mesi sembrano essere riusciti ad intavolare una prima [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato