Contenuto sponsorizzato

Al Briamasco il 15 luglio c'è Trento - Napoli. Amichevole di lusso per gli aquilotti che il 19 giocano con la Fiorentina

I partenopei scenderanno a Trento per giocare contro la squadra di Giacca che per l'occasione anticiperà la ripresa degli allenamenti. Contro i viola, invece, il match si disputerà a Moena

Trento - Napoli dello scorso anno
Di Daniele Loss - 23 giugno 2017 - 21:11

TRENTO. L'appuntamento è per la serata di sabato 15 luglio allo stadio "Briamasco": il Napoli, che anche quest'anno svolgerà il lunghissimo ritiro precampionato in val di Sole, ovviamente a Dimaro, scenderà nel capoluogo per affrontare il Trento. Già lo scorso anno la formazione gialloblù aveva fatto da sparring partner agli azzurri di Maurizio Sarri: davanti agli spalti gremiti dell'impianto cittadino la compagine partenopea s'impose per 4 a 0 grazie alla doppietta di Gabbiadini e gli acuti di Albiol e Dumitru.

 

Alla partita non presenziò il presidente campano Aurelio De Laurentiis, che preferì evitare la contestazione dei tifosi (erano i giorni, "caldissimi", successivi al passaggio di Gonzalo Higuain alla Juventus) e delegò il figlio Edoardo a rappresentarlo in occasione della partita.

 

Il match, presumibilmente, prenderà il via alle 20.30 e sarà trasmesso in diretta tv (come già avvenne dodici mesi fa) con il Trento che anticiperà l'inizio della preparazione per presentarsi con qualche seduta d'allenamento nelle gambe alla prima uscita "top class" del precampionato. Per il Napoli si tratterà, invece, della seconda gara amichevole visto che, qualche giorno prima, gli azzurri affronteranno a Dimaro la Bassa Anaunia, formazione che milita nel campionato di Promozione.

 

Il Trento, invece, tornerà successivamente in campo mercoledì 19 luglio a Moena contro la Fiorentina.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 02 marzo 2021
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

03 March - 18:37

Il rapporto contagi/residenti a Giovo continua a rimanere sopra il 3% così il presidente della Pat firmerà a breve l’ordinanza per far scattare nuove misure. Fugatti: “Per le scuole medie non cambia nulla per il resto si applicano le restrizioni da zona rossa”. L’ordinanza in vigore da alla mezzanotte di giovedì

03 March - 18:15

Il contagio torna a mettere in difficoltà il sistema sanitario in Trentino con 47 ricoveri in terapia intensiva (il massimo della seconda ondata era stato 53) e altre 3 persone in alta intensità. Chiuse altre 6 classi

03 March - 16:25

Battiston lo aveva annunciato e così è stato: in una settimana i contagi in Trentino sono aumentati del 30% ma nei prossimi 7 giorni la situazione potrebbe persino essere peggiore. Secondo Agenas sia gli infetti attivi che i posti letto occupati in terapia intensiva sono destinati ad aumentare in maniera significativa

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato