Contenuto sponsorizzato

Al via la Trirace Dolomites tra skiroll, bici e corsa alla scoperta della Val di Fassa

Domenica la prima edizione della Trirace Dolomites in Val di Fassa. Iscritti alla gara Kutlikova, Oberbacher, Felicetti, Debertolis, Runggaldier, Heiskanen e Zanon. Oltre cinquanta volontari dell’AsdPellegrin Cycling Team impegnati nella realizzazione dell’evento

Pubblicato il - 22 settembre 2017 - 19:12

CANAZEI. Corsa, skiroll e ciclismo. Questi gli ingredienti della prima edizione della Trirace Dolomites, manifestazione fassana targata Asd Pellegrin cycling team di Soraga, sono oltre cinquanta i volontari che stanno mettendo a punto gli ultimi dettagli in vista di domenica 24 settembre (Qui info).

 

La frazione di skiroll di circa 15 chilometri partirà da Soraga a Canazei, quindi spazio alla bicicletta fino al passo Pordoi per 27,5 chilometri per finire con 2,5 chilometri di corsa fino al traguardo del Sass Pordoi.

 

Tra le categorie previste dal regolamento ci sono anche il Talent Team composto da maschi e femmine con tutti i componenti sotto i 20 anni (nati nel 1997 e seguenti) e i Master individuali e a squadre, dove tutti e tre i componenti maschi e femmine hanno oltre i 50 anni (nati nel 1967 e antecedenti), una manifestazione che vedrà anche l’ammissione delle squadre miste, comunque inserite nella classifica maschile.

 

Invitante anche il montepremi di gara con 2.500 euro da spartire tra team e individuali maschili e femminili, con l’aggiunta di svariati premi in natura anche per le altre categorie previste.

 

Tanti i sicuri protagonisti iscritti alla Trirace Dolomites, a cominciare dalla slovacca Tatiana Kutlikova, ex sciatrice nordica attiva sia nello sci di fondo che nel biathlon, Alex Oberbacher e Giorgia Felicetti, stelline del mondiale junior di skyrunning, Valerio Lorenz e Ivo Zulian, irriducibili degli sport di fatica, e ancora la biathleta Carmen Runggaldier, la finnica di Coppa del Mondo Heli Annika Heiskanen e la scialpinista Sabrina Zanon, il trentino Bruno Debertolis e il trittico a squadre composto da Giacomo Gabrielli, da poco entrato nel team azzurro senior di sci di fondo e pronto a ritagliarsi uno spazio importante, Paolo Ventura, giovane fondista dell'Esercito che ama sia le sprint che le long distance, e Simone Daprà, altro fondista il cui sogno nel cassetto è quello di poter vincere l'ultima tappa del Tour de Ski al Cermis.

 

Tra gli sfidanti a squadre si notano inoltre le figure di Loris Frasnelli in compagnia di Patrick Seeber e Simone Manfroi, con il podista Peter Lanziner stranamente impegnato nella frazione di bici e in squadra con Matteo Betta e Roberto Tomio.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 26 febbraio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

27 febbraio - 05:01

Il Cibio è stato tra i primissimi centri di ricerca in Italia a ipotizzare di sviluppare un vaccino per contrastare Covid-19. I laboratori coordinati da Pizzato e Grandi erano arrivati, anche piuttosto velocemente, a chiudere la fase pre-clinica. Poi a luglio ci si è fermati per l'impossibilità di raccogliere un finanziamento di un paio di milioni: "Ci sarebbe un modo anche per comprendere nel prodotto l’efficacia contro specifiche varianti del virus"

26 febbraio - 20:08

Sono 211 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 38 pazienti sono in terapia intensiva. Oggi 1 decesso. Sono 87 i Comuni che presentano almeno una nuova positività

26 febbraio - 18:14

Il dirigente dell'Azienda Sanitaria Pier Paolo Benetollo ha spiegato che ad oggi "Il numero di varianti che stiamo trovando è limitato''. Sono in totale quattro le mutazioni inglesi registrate fino ad oggi in Trentino 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato