Contenuto sponsorizzato

Centocinquanta atleti al via, tutto pronto per la 'Winter donwhill'

Downhill. Sabato 4 marzo i partecipanti si sfidano in notturna negli eventi in programma al Passo del Tonale: prima l'Eliminator e poi la gara 'classica': uno slalom di un chilometro e 100 metri di dislivello 

Pubblicato il - 02 marzo 2017 - 20:15

PASSO TONALE. Gli oltre 150 atleti sono pronti a darsi battaglia sabato 4 marzo al Passo del Tonale per la quinta edizione della 'Winter downhill' alla caccia dei titoli conquistati l'anno scorso dai trentini Eleonora Farina e Daniel Lazzeri. Il meteo annuncia neve e si prevede una gara ricca di adrenalina per questa manifestazione che si disputa in notturna sulla pista illuminata.

 

I bikers dovranno destreggiarsi sulle loro bici - senza penumatici chiodati - dando prova di equilibrio e agilità. L’Eliminator, un tutti contro tutti, sulla pista Valena sinistra aprirà la contesa, mentre la competizione 'classica' sulla Valena destra, vedrà i bikers mettersi alla prova nello slalom disegnato sul percorso lungo un chilometro per 100 metri di dislivello.

 

Dalle 13 alle 15 è in programma la consegna dei pettorali nella sala Carosello, accanto alla partenza della seggiovia Valena. Alle 15 si entrerà nel vivo della giornata con l’Eliminator, la discesa 'di massa', mentre alle 16.30 inizierà la fase delle prove per poi passare alla fase di qualifica alle 17.30. Solo i migliori 30 potranno giocarsi la manche finale. Grande attesa alle 19.30 per una gara mozzafiato tra appoggi, curve paraboliche e jump che decreterà i vincitori della quinta edizione.

 

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 19 gennaio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

20 gennaio - 11:04

L’uomo non è l’unico essere vivente a intrecciare relazioni con le altre specie, per esempio corvi e lupi possono collaborare fra loro con gli uccelli che indicano ai carnivori la presenza di prede o carcasse. Ma non solo perché alcuni corvi sono stati visti giocare con i cuccioli del branco

20 gennaio - 16:21

L'ingresso di Fratelli d'Italia sulla scena politica trentina e regionale aveva fin da subito creato alcuni malumori nelle forze di maggioranza, soprattutto in quota Svp. L'ormai ex assessore aveva spiegato di essere pronto al passo indietro per non creare attriti in maggioranza. Oggi è stata formalizzata la decisione: "Non ho mai creduto alla 'carriera politica', ho sempre creduto alla libertà di fare politica"

20 gennaio - 15:20

Il sindaco di Trento interviene per fare chiarezza sulla destinazione dei fondi raccolti e sul futuro del gregge: “Capiamo la delusione di chi avrebbe voluto tenere insieme, in Valle dei Mocheni, le capre di Agitu, ma la soluzione temporanea che è stata trovata mira proprio a tutelare gli animali. Stiamo elaborando un progetto capace di tener viva la memoria di Agitu e di farsi interprete del suo amore per gli animali e per il territorio”

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato