Contenuto sponsorizzato

La Delta sconfigge Chieri e trova Marignano ai playoff

Volley. Nell'ultima giornata di regular season la formazione di Ivan Iosi sconfigge Chieri per 3-1. Martedì iniziano i playoff, Marignano l'avversario nei quarti di finale per la promozione in A1

L'esultanza della Delta Informatica (foto Luciano Tamanini)
Pubblicato il - 16 aprile 2017 - 16:35

CHIERI. Nonostante le assenze di Kijakova e Aricò, la Delta Informatica espugna per 3-1 il parquet di Fenera Chieri. Questa vittoria consente alle trentine di blindare la quinta piazza in classifica, posizione che abbina la Trentino Rosa al Battistelli Marignano in gara 1 nei quarti di finale dei playoff promozione.


La Delta Informatica viene trascinata dai 20 punti personali di un'ottima Cristina Coppi (con il 37% di positività in attacco) e l'ottima prova al centro della rete di capitan Silvia Fondriest, autrice di 12 punti con il 53% a rete e 4 muri. Tra le fila piemontesi molto bene le posto-3 Leggs e Caneva, oltre a Errichiello, subentrata a Nenkovska nel corso del match e capace di chiudere il match con una percentuale in attacco del 40% e 2 ace.

Primo set caratterizzato da un sostanziale equilibrio: Vingaretti trova in Nenkovska un prezioso punto di riferimento in prima linea per tenere il passo di Trento (15-15). Moncada ottiene risposte egregie al centro della rete da Fondriest, che insieme ad Antonucci propizia il primo break significativo dell'incontro, con le gialloblù avanti 16-19. Il sestetto di Ivan Iosi, particolarmente attento in difesa, imbriglia le attaccanti di casa e senza particolari difficoltà corre verso il 22-25 finale.

La seconda frazione è combattuta e la parità si protrae fino al 12-12: il turno al servizio di Rebora lancia Trento sul 13-15. Fenera ricorre al time out discrezionale. La doppia di Moncada riporta il punteggio in parità (15-15) ma la regista siciliana della Delta Informatica Trentino si riscatta prontamente con il perentorio muro su Mezzi del 17-19. Sale in cattedra Coppi che stampa a terra due attacchi consecutivi (18-21), la ricezione piemontese traballa e con l'attacco di Rebora le gialloblù si guadagnano quattro set point (20-24). Leggs e Nenkovska annullano i primi due, ma l'errore da posto-4 di Serena spedisce Trento sul 2-0 (22-25).

La reazione piemontese si concretizza nel terzo set: dopo una partenza punto a punto (8-8) l'ingresso di Errichiello regala brillantezza al Fenera che in un batter d'occhio scappa 16-11. Ivan Iosi prova a mescolare le carte inserendo Bogatec, Bortoli e Michieletto, al rientro dopo il lungo stop per infortunio, ma il Fenera è ormai lanciatissimo (21-14, altro ace di Errichiello) e riapre la partita con il punto conclusivo della neo entrata Scafati (25-17).

Chieri, galvanizzato, parte a tutto gas nel quarto parziale e Trento resta al palo (8-1). La Delta Informatica Trentino riesce però a reagire: Coppi e Antonucci riportano in scia le trentine (10-9). La Trentino Rosa compie il sorpasso e si porta sul 15-18, ma il muro di un'ottima Errichiello vale la nuova parità (18-18). Lo smash di Fondriest riporta avanti Trento (19-20), che trova il ventunesimo punto con un beffardo palleggio di Coppi (20-21). Le gialloblù piazzano il break con Montesi (20-22), Leggs in fast fa 22-22 ma Coppi regala il parziale a Trento (23-25). 

 

FENERA CHIERI-DELTA INFORMATICA 1-3
(22-25, 22-25, 25-17, 23-25)
Fenera Chieri: Vingaretti 2, Nenkovska 11, Mezzi 6, Serena 15, Caneva 10, Leggs 13, Bresciani (L); Ferrara 0, Errichiello 10, Provaroni 1, Scapati 1, Armando ne. All. Ivana Druetti
Delta Informatica: Moncada 3, Antonucci 14, Coppi 20, Montesi 8, Rebora 5, Fondriest 12, Zardo (L); Bogatec 1, Bortoli 0, Michieletto 0. All. Ivan Iosi
Arbitri: Enrico Autuori e Roberto Pozzi
Durata set: 27', 27', 23', 28' (totale: 1h45')

 

Per il terzo anno consecutivo e in altrettante partecipazioni alla seconda serie nazionale, la Delta Informatica conquista così il pass per i playoff di serie A2 femminile. Filottrano è già sicura della promozione, dopo aver dominato il campionato. Alle spalle della capolista si trovano Pesaro e Legnano, rispettivamente seconda e terza, che entrano in gioco direttamente dalle semifinali.

 

Martedì i riflettori si accendono quindi sui quarti di finale. Già detto che la Delta Informatica deve vedersela con il Battistelli San Giovanni in Marignano (sesto), mentre il Soverato Volley, quarto in regular season, trova sulla propria strada il Millenium Brescia (settimo).

PLAYOFF PROMOZIONE DI SERIE A2 FEMMINILE

IL TABELLONE

(2) myCicero Pesaro - Vincente (5) Delta Informatica Trentino / (6) Battistelli S.G. Marignano
(3) Sab Grima Legnano - Vincente (4) Volley Soverato / (7) Millenium Brescia

IL PROGRAMMA DEI QUARTI DI FINALE

GARA-1
Martedì 18 aprile, ore 20.30
Volley Soverato – Millenium Brescia
Delta Informatica Trentino – Battistelli S.G. Marignano

GARA-2
Venerdì 21 aprile, ore 20.30
Millenium Brescia – Volley Soverato
Battistelli S.G. Marignano – Delta Informatica Trentino

EVENTUALE GARA-3
Domenica 23 aprile, ore 17.00
Volley Soverato – Millenium Brescia
Delta Informatica Trentino – Battistelli S.G. Marignano

 

CLASSIFICA

01. Lardini Filottrano 65

02. MyCicero Pesaro 64

03. Sab Grima Legnano 53

04. Volley Soverato 47

05. DELTA INFORMATICA 45

06. Battistelli Marignano 40

07. Millenium Brescia 39

08. Fenera Chieri 37

09. Lilliput Settimo Torinese 37

10. Golem Software Palmi 37

11. Entu Olbia 28

12. Volalto Caserta 24

13. Lpm Bam Mondovì 19

14. Omia Cisterna 10

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 20 gennaio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

21 January - 14:10

Nello stesso giorno un comunicato rassicurava i giornalisti anche spiegando che alcuni di loro sarebbero andati al web (affidato in questi giorni, invece, anche a colleghi dell'Adige e Alto Adige) mentre una lettera chiariva loro di non farsi illusioni. Oggi il primo incontro con i rappresentanti sindacali è andato malissimo e la proprietà ha messo a nudo sé stessa ribadendo modi e metodi non degni di quest'epoca e la provincia di Trento scopre cosa vuol dire essersi consegnati a un monopolio 

21 January - 15:47

Guadagnini aveva 80 anni ed è stato lo storico direttore del Cfp Enaip di Primiero. Nominato nel 1967 ha ricoperto questo incarico per vent'anni apportando importanti innovazioni. Si è attivato per riconvertire i corsi di formazione secondo nuove esigenze e nuove prospettive economiche 

21 January - 12:08

La normativa trentina impugnata da Roma, nel modificare la legge provinciale 4 del 1998 in particolare per quanto riguarda le modalità e le procedure di assegnazione delle concessioni, secondo il governo “avrebbe ecceduto rispetto alle competenze riconosciute alla Provincia dallo statuto speciale di autonomia” e violato l’articolo 117, primo comma della Costituzione, che impone il rispetto del diritto europeo, e in particolare il principio della libertà di concorrenza 'per' il mercato”

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato