Contenuto sponsorizzato

La Diatec si aggiudica la prima sfida contro Perugia

Volley. Gli umbri allenati da Lorenzo Bernardi vincono il primo set, ma si arrendono alla reazione della formazione di Angelo Lorenzetti. Mvp Urnaut

La Trentino Volley esulta per la vittoria in gara1 (foto Marco Trabalza)
Di Luca Andreazza - 19 marzo 2017 - 20:38

TRENTO. La Trentino Volley vince per 3-1 la prima gara dei playoff scudetto. L'esordio del trentino Lorenzo Bernardi nelle semifinali scudetto è amaro. La formazione umbra parte bene e strappa il primo parziale, ma il sodalizio di via Trener reagisce e riesce a mantenere il fattore campo in questa sfida che si preannuncia equilibrata e incerta. 

 

Le semifinali, così come la finale, si giocano al meglio delle cinque partite. Gara 2 a Perugia è prevista per sabato 25 marzo alle 18, mentre gara 3 sarà nuovamente programmata al PalaTrento per domenica 9 aprile. Le eventuali gare 4 e 5 si giocheranno eventualmente mercoledì 19 aprile in Umbria (ore 20.30) e quindi sabato 22 aprile alle ore 20.30 in Trentino.

 

Angelo Lorenzetti sceglie Giannelli e Stokr, Urnaut e Lanza in banda, Solé e Van de Voorde al centro e Colaci libero.

Lorenzo Bernardi manda sul parquet del PalaTrento De Cecco alzatore, Atanasijevic opposto, Zaytsev e Russell laterali, Birarelli e Podrascanin al centro, Bari libero.

 

L’avvio del match è equilibrato (4-5), la Trentino Volley sbaglia e Perugia preme sull'acceleratore al servizio (5-9). Lorenzetti interrompe il gioco, ma alla ripresa i trentini subiscono un ace di Birarelli (6-12). La Diatec prova a reagire, ma la Sir Safety Conad risponde colpo su colpo (12-18). Nel finale, gli umbri approfittano degli errori Lanza per dilagare (12-21), mentre Podrascanin chiude il conto già sul 16-25.

 

La Trentino Volley assorbe lo schiaffo e nella seconda frazione entra in partita. Urnaut scrive l'8-5. I servizi di Birarelli porta prima gli ospiti al pareggio (9-9) e poi in vantaggio (9-12). Angelo Lorenzetti chiama il time out. La gara ritorna in parità e il cambio palla è fluido (18-18). Lanza sbaglia e Perugia prova a scappare (19-21), ma Urnaut non è dello stesso avviso i trentini si riportano avanti (22-21). Il finale è tutto dello sloveno che firma gli ultimi punti e poi ferma Atanasijevic per il 25-22.

La partenza della Diatec nel terzo parziale è fulminante (8-4). Perugia incassa, ma risponde e si riporta in scia (12-10). Lorenzetti spende il time out e i padroni di casa ripartono con l'ace di Lanza (14-10). Atanasijevic guida la reazione degli umbri che ribaltano il risultato (15-16). Il duello non accenna a placarsi (18-18), quindi Podrascanin mura Solé per il 22-24. Il tecnico di Trento ricorre al servizio di Antonov: i suoi ace portano al pareggio per 24-24. Urnaut mette la freccia e Atanasijevic attacca out: 26-24.

Trento scatta bene anche all'inizio del quarto set (4-2), ma Perugia si rimette subito in carreggiata (7-7). Si gioca punto a punto e Trento passa di nuovo avanti sul 14-13, sfruttando due errori di Atanasijevic. De Cecco e Zaytsev a muro ribaltano ancora la situazione (15-17). Angelo Lorenzetti getta nella mischia Nelli per Stokr e il toscano firma subito il pareggio (18-18). Nelli spinge la Diatec sul 21-20), quindi il colpo di reni finale premia la Trentino Volley sul 25-22.

 

DIATEC TRENTINO-SIR SAFETY CONAD PERUGIA 3-1
(16-25, 25-22, 26-24, 25-22)

DIATEC TRENTINO: Urnaut 11, Van de Voorde 13, Stokr 7, Lanza 15, Solé 9, Giannelli 1, Colaci (L); Antonov 1, Mazzone T., Mazzone D. 1, Nelli 3. N.e. Burgsthaler, Blasi, Chiappa. All. Angelo Lorenzetti.
SIR SAFETY CONAD:  Birarelli 7, De Cecco 4, Zaytsev 16, Podrascanin 11, Atanasijevic 13, Russell 9, Bari (L); Tosi (L), Della Lunga, Mitic, Berger 1. N.e. Buti, Paris, Chernokozhev.  All. Lorenzo Bernardi.
ARBITRI: Satanassi di Porto Fuori (Ravenna) e Gnani di Ferrara.
DURATA SET:   21’, 27’, 34’, 27’; tot  1h e 49’.
NOTE:  3.896 spettatori per un incasso di 68.743 euro. Diatec Trentino: 7 muri, 6 ace, 22 errori in battuta, 9 errore azione, 55% in attacco, 57% (29%) in ricezione. Sir Safety Conad: 8 muri, 7 ace, 22 errori in battuta, 6 errore azione, 55% in attacco, 45% (25%) in ricezione. Mvp Urnaut.

 

 

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 15 settembre
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
16 settembre - 17:29
Sono stati analizzati 2.035 tamponi tra molecolari e antigenici. Sono stati trovati 13 casi tra under 19 e 3 contagi tra gli over 60. Ci [...]
Ambiente
16 settembre - 13:23
Rinascita Rovereto annuncia un ricorso alla Corte dei Conti per “il danno erariale procurato dalle normative poste in essere dai responsabili [...]
Cronaca
14 settembre - 17:37
L'uomo ha attirato l'attenzione delle forze dell'ordine durante un controllo stradale, la perquisizione allargata anche all'abitazione ha portato [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato