Contenuto sponsorizzato

La Diatec spolvera la bacheca, gara d'andata in cassaforte, 3-0 al Tours

Volley. La Diatec sconfigge i francesi nella gara d'andata. Sabato il match di ritorno. Urnaut mvp

Pubblicato il - 12 April 2017 - 22:07

TRENTO. La Trentino Volley spolvera la mensola e inizia a preparare spazio in bacheca per la coppa Cev. Il primo atto della finale della seconda competizione europa propone un sorriso a trentadue denti per la formazione di Lorenzetti. Il PalaTrento vede i trentini sconfiggere 3-0 il Tours. Sabato si gioca il match di ritorno.

 

Questa gara d'andata della significa l'ottava vittoria in nove incontri europei (l'unico stop nell'ininfluente 3-2 nella semifinale di ritorno di Istanbul), mentre nelle sole due precedenti e uniche apparizioni in Coppa Cev, l’avventura trentina si fermò agli ottavi di finale nell’edizione 2005 e nell’edizione 2015 solo in finale, sconfitta al golden set a Mosca dalla Dinamo. 

 

Angelo Lorenzetti schiera Giannelli in regia, Stokr opposto, Urnaut e Lanza in posto 4, Van de Voorde e Solé centrali, Colaci libero.

Il Tours Vb dell’italiano Medei risponde con Hernan Ruperez al palleggio, Konecny opposto, Alves Cabral e Barnes schiacciatori, Collin e Jansen Vandoorn centrali, Henno libero.

 

La Trentino Volley parte a spron battuto: un ace di Van de Voorde e il muro di Stokr su Jansen Vandoorn dicono subito 4-1. I francesi chiamano subito un time out e alla ripresa del gioco sono più effervescenti, portandosi in scia dei padroni di casa. La Diatec si rimette in marcia e arriva all'8-4. Solé al servizio spinge i trentini sul 13-4. La truppa di Lorenzetti gestisce il vantaggio e Stokr archivia il primo set sul 25-14.  

Nel secondo periodo il Tours prova a reagire, ma resta equilibrata fino al 5-5. Stokr al servizio  dice 9-6. Un muro di Jouffroy su Lanza prova a riportare immediatamente in partita i francesi (9-8), ma Urnaut e Giannelli accelerano nuovamente (13-9). I transalpini sono fallosi e Trento non lascia scampo agli avversari (19-13). Urnaut chiude sul 25-19.

 

Il Tour prova a sfoderare il carattere nel terzo set e i francesi si portano avanti sul 7-9. Trento però non si distrae e torna subito sul 10-0. Van de Voorde al servizio spacca la frazione e la Ditaec scappa sul 14-9. La Diatec gestisce il vantaggio e non accusa flessioni arrivano sul 25-17.

 

DIATEC TRENTINO-TOURS VB 3-0
(25-14, 25-19, 25-17)

DIATEC TRENTINO:  Lanza 8, Van de Voorde 7, Giannelli 4, Urnaut 11, Solé 9, Stokr 10, Colaci (L); Burgsthaler, Chiappa (L). N.e. Nelli, Antonov, Mazzone D., Blasi, Mazzone T. All. Angelo Lorenzetti. 
TOURS VB:  Barnes 4, Collin 2, Konecny 10, Alves Cabral 3, Jansen Vandoorn 1, Hernan 1, Henno (L); Rebiller 2, Nevot, Jouffroy 5, Zuidberg, Masson 1. All. Giampaolo Medei.
ARBITRI: Jokelainen di Rovaniemi (Finlandia) e Batkai-Katona di Budapest (Ungheria).
DURATA SET: 24’,  30’, 25’; tot  1h e 25’. 
NOTE: 2.204 spettatori. Trentino Diatec: 11 muri, 7 ace, 14 errori in battuta, 6 errore azione, 54% in attacco, 53% (29%) in ricezione. Tours Vb: 3 muri, 4 ace, 14 errori in battuta, 8 errore azione, 34% in attacco, 29% (5%) in ricezione. Mvp Urnaut.

 

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 23 settembre 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
25 settembre - 13:16
Lo striscione intimidatorio è stato rivendicato dal Veneto Fronte Veneto Fronte Skinheads. La replica della Cgil: “Difendiamo la salute e il [...]
Cronaca
25 settembre - 12:59
L'incidente è avvenuto all'altezza della stazione di Marter (Roncegno Terme). Il corpo dell'animale preso in custodia dal corpo forestale. Notte [...]
Politica
25 settembre - 12:27
I cinque consiglieri del gruppo Verde regionale (fra cui Coppola e Zanella) hanno fatto sapere che restituiranno l’intera somma legata al [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato