Contenuto sponsorizzato

La Dolomiti Energia doppia Brindisi con un sestetto che vola in doppia cifra

Vittoria schiacciante dell'Aquila Basket contro un'Enel Brindisi molto brutta a vedersi ma che strappa gli applausi del PalaTrento grazie ai suoi tifosi

Pubblicato il - 22 gennaio 2017 - 15:33

TRENTO. Quasi doppiata Brindisi che però saluta il campo, grazie anche ai suoi generosi tifosi, tra gli applausi. Lo striscione "Fratelli del centro Italia vi siamo vicini non mollate" esposto a inizio match merita gli applausi di tutto il PalaTrento. Applausi che poi, durante la partita, pioveranno a raffica sulla truppa di Buscaglia capace di battere Brindisi addirittura 84 a 48.

 

Aggressiva ed intensa in difesa, fluida e atipica in attacco, la Dolomiti Energia apre il suo girone di ritorno alla grande. Il successo, arrivato al termine di una gara di fatto chiusa già ad inizio terzo quarto, permette ai bianconeri non solo di agguantare in classifica l'Enel, ma anche di rovesciare il confronto diretto contro una concorrente diretta. Merito di una straordinaria performance di squadra di cui la Buscaglia band è stata protagonista, con ben sei giocatori in doppia cifra e nove a referto, trascinati da un Aaron Craft tanto lucido quando intenso (13 punti con 3/3 dall'arco, e 7 assist), da un Beto "formato Brescia" (14 punti con 3/5 da tre), e da un Sutton che alla prima gara della sua nuova avventura a Trento ha subito lasciato il segno con 12 punti, 7 rimbalzi e 3 recuperi che hanno fatto impazzire i 3.008 del PalaTrento. A poco, tra gli ospiti, sono servite le discrete prove di Amath M'Baye, limitato a soli 13 punti dalla difesa aquilotta, e di Robert Carter (11 e 10 rimbalzi).

 


 

Brindisi apre le danze affidandosi alla fisicità di Carter nel pitturato (4), e al talento di M'Baye in transizione (5-7). La difesa trentina, però, è brava a non concedere praticamente nulla agli esterni pugliesi, forzandone diverse perse (5) poi capitalizzate in attacco dalla coppia Craft-Beto, che con due triple a testa (6) aprono la "scatola" della retroguardia avversaria. A sfruttare gli spazi rimasti in area, poi, pensano Baldi Rossi con la sua tecnica (4) e Hogue con la sua voglia (4 con 3 rimbalzi d'attacco), mandando Trento al primo break sul 25-12.

 

 Soffocata dall'irruenza di Sutton (2 recuperi a cavallo dei due quarti) e Craft, l'Enel continua a faticare in attacco, trovando punti solo da estemporanee invenzioni di M'Baye (9) e dal post basso di Carter (8). Per contro la Dolomiti Energia continua a convincere su entrambi i lati del campo, sfruttando una eccezionale serata di vena al tiro dall'arco (8-14 collettivo al 20'), e un Craft mai come questa volta leader delle manovre offensive aquilotte (13 con 4 assist). Alla pausa lunga è 40-25 Trento.

 

Di rientro dagli spogliatoi, Trento mostra subito i muscoli della squadra matura, con Craft che crea un tiro facile per Beto, Sutton che ruba palla schiacciando a due mani, e Baldi Rossi (14 alla fine) che piazza la tripla (47-25). La gara, di fatto, finisce qui. Flaccadori e Hogue sfruttano l'ultimo quarto e mezzo per arrotondare le proprie statistiche (12 a testa), nell'ambito di una armonica prestazione corale in cui trovano spazio anche le prime gemme dell'esperienza trentina di Marble (3 punti e 2 assist). Per il PalaTrento è festa, per i giocatori aquilotti un pieno d'entusiasmo da sfruttare al meglio per alimentare la settimana di lavoro in vista della delicatissima trasferta di Cremona.

 

DOLOMITI ENERGIA TRENTINO – ENEL BRINDISI 84 - 48 (25-12, 40-25, 64-34)

 

TRENTINO: Craft 13 (2/5, 3/3), Baldi Rossi 14 (4/8, 2/5), Moraschini 2 (1/5, 0/1), Forray 2 (1/1, 0/6), Flaccadori 12 (3/3, 2/6), Gomes 14 (2/3, 3/5), Hogue 12 (6/11), Sutton 12 (4/4, 1/2), Lechthaler ne, Marble 3 (1/1 da due). Coach: Buscaglia

 

ENEL BRINDISI: Agbelese (0/2 da due), Scott 3 (1/3, 0/2), Carter 11 (4/8, 0/2), Goss 6 (0/1, 1/5), Mesicek (0/3, 0/3), Cardillo (0/1 da tre), Moore 10 (0/1, 3/4), Pacifico ne, Donzelli ne, M'Baye 13 (4/11, 1/4), Sgobba 2 (1/2 da due), Spanghero 3 (0/1, 1/3). All. Sacchetti

NOTE: Tiri liberi: Trentino 3/11, Brindisi 10/13. Tiri da due: Trentino 24/41, Brindisi  10/33. Tiri da tre: Trentino 11/28, Brindisi  6/24. Rimbalzi: Trentino 50 (Sutton, Baldi Rossi, Hogue 7), Brindisi  28 (Carter 10) . Assist: Trentino 21 (Craft 7), Brindisi  9 (Scott, Moore, M'Baye 2)

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 20 aprile 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
20 aprile - 20:52
Emergono le prime misure contenute nella bozza del prossimo decreto legge per fronteggiare l'emergenza Covid. Alcune modifiche potrebbero [...]
Cronaca
20 aprile - 20:27
Trovati 85 positivi, comunicati 4 decessi nelle ultime 24 ore. Sono state registrate 145 guarigioni. Sono 1.278 i casi attivi sul territorio [...]
Cronaca
20 aprile - 19:46
La diminuzione dei contagi consente una rimodulazione all’interno delle strutture sanitarie provinciali, con la possibilità per Borgo e Tione di [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato