Contenuto sponsorizzato

L'Alto Adige calca il ring Wwe, ecco Fabian Aichner

Wrestling. L'atleta è conosciuto con il nome d'arte di Adrian Severe: "Il mio obiettivo è quello di diventare tra le migliori superstar della Wwe. E' sempre stato il mio sogno nel cassetto"

L'altoatesino Fabian Aichner
Di Luca Andreazza - 21 luglio 2017 - 10:44

BOLZANO. L'Italia ritorna sul ring a distanza di 30 anni dall'ultima apparizione della leggenda di Bruno Sammartino. Il wrestling è un po' più altoatesino. C'è infatti anche un talento nato oltre Salorno pronto a sbarcare nello show della Wwe-World Wrestling Entertainment, quello di Fabian Aichner, classe 1990, che in questa stagione debutta nella Nxt, serie che seleziona e confronta le nuove promesse della disciplina prima di raggiungere le serie che contano, quelle Raw e Smackdown.

 

L'altoatesino, conosciuto sul ring con il nome d'arte di Adrian Severe, si è formato in Alto Adige, quindi in Germania, Austria e Svizzera, prima di trasferirsi in America a cercar fortuna. "Il mio obiettivo - dice Aichner - è quello di diventare tra le migliori superstar della Wwe. E' sempre stato il mio sogno nel cassetto e sono concentrato solo su questa opportunità. Sarà un onore confrontarmi con i migliori atleti in circolazione".

 

Fabian Aichner, 1,83 centimetri per 92 chili, ha partecipato l'anno scorso nella Crusierweight Classic, un torneo a eliminazione diretta che ha visto scontrarsi i migliori 32 pesi leggeri provenienti da tutto il mondo. In quell'occasione l'altoatesino venne però eliminato al primo turno.

 

Nella corso della sua carriera il wresteler si è distinto non solo come Cruiserweight, ma anche in tutte le categorie, laureandosi diverse volte campione nella disciplina Heavyweight nella federazione New european championship.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 04 marzo 2021
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

05 marzo - 09:34

L’uscita è prevista per il prossimo 26 maggio, sulla piattaforma Netflix. Essendo Baggio originario di Vicenza la decisione di girare il film in Trentino aveva creato molta discussione 

05 marzo - 10:19

L'uomo è stato visto mentre cedeva della sostanza stupefacente, accanto alla fermata dell’autobus in via Dei Mille. In casa aveva oltre alla sostanza stupefacente anche più di 3100 euro 

05 marzo - 05:01

Il tasso di contagio è oltre i 250 casi ogni 100 mila abitanti, l'intenzione della Pat è comunque quella di continuare con la scuola al 50% in presenza. I sindacati: "L'Apss ci ha dato ragione, un po' allarmati dalla velocità di propagazione del contagio, riconducibile alle varianti. Era metà febbraio e non abbiamo più sentito nessuno. C'è una lentezza preoccupante nell'affrontare le questioni, non siamo tranquilli"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato