Contenuto sponsorizzato

Scalatori alla prova contro il tempo

Ciclismo. Domenica 18 da Tesero all’Alpe di Pampeago: tanti i protagonisti come Varesco, Gschnitzer, Tumler e Gazzini in odore di vittoria alla cronoscalata organizzata da Ski Center Latemar e US Litegosa,

Jarno Varesco, grande favorito e vincitore già tre volte del Trofeo Passo Pampeago (foto Newspower)
Pubblicato il - 16 settembre 2016 - 20:08

TESERO. Domenica 18 sarà il giorno della quinta edizione del Trofeo Passo Pampeago, una cronoscalata organizzata da Ski Center Latemar e US Litegosa, che al termine della manifestazione destinerà un euro per ogni iscritto all'associazione benefica Bambi.

 

Partenza da Piazza Nuova a Tesero per affrontare i 10.5 km che portano ai 2.000 metri d'altitudine di Passo Pampeago, dopo aver superato impervie salite con pendenze medio del 10% e massime del 15%.

 

Tanti i protagonisti attesi al nastro di partenza: da Jarno Varesco in cerca del poker di vittorie nella manifestazione, a Paolo Decarli, passando per Andreas Tappeiner, Micheal Tumler, Stephan Unterthurner, senza dimenticare Andrea Zamboni, Tarcisio Linardi, Alexander Gufler e Gabriele Depaul.

 

Nella categoria femminile Serena Gazzini sembra nettamente favorita, ma Francesca Pisciali e Sarah Bader promettono battaglia.

 

Il Trofeo Pampeago è inoltre prova finale per i circuiti Uphill Challenge e Südtirol Berg Cup.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 02 marzo 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

03 marzo - 05:01

In Alto Adige l'Azienda sanitaria ha denunciato i partecipanti alla messa in scena dove si consiglia di utilizzare vitamina Ce D, estratti di erbe e si parla di buona respirazione e sana alimentazione mentre si mette tra virgolette la parola vaccini anti Covid. Tra loro anche il dottor Cappelletti. Il presidente dell'Ordine del Trentino: ''Decisamente stupito per una presa di posizione così contraria alle raccomandazioni che la classe medica dovrebbe dare in questa fase. Così si confonde la popolazione''

02 marzo - 20:08

Sono 233 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero. Oggi comunicato 1 decesso. Sono 61 i Comuni che presentano almeno 1 nuovo caso di positività

02 marzo - 19:51

In Italia il 54% dei contagi è legato alla variante inglese, il 4,3% a quella brasiliana e lo 0,4% a quella sudafricana. A Brescia, per la prima volta, isolata quella nigeriana. L’Iss: “In un contesto in cui la vaccinazione non ha ancora raggiunto coperture sufficienti, la diffusione di mutazioni a maggiore trasmissibilità può avere un impatto rilevante se non vengono adottate misure di mitigazione adeguate”

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato