Contenuto sponsorizzato

Splendido poker di Matteo Trentin, sua l'ultima tappa alla Vuelta

Ciclismo. Il borghigiano si impone in volata nell'ultima frazione della corsa spagnola. Il quarto sigillo personale è un impresa che a un italiano non accadeva dalle altrettante vittorie di Vincenzo Nibali al Tour 2014

Di Luca Andreazza - 10 settembre 2017 - 21:14

MADRID (Spagna). Un altro acuto e Matteo Trentin vince la sua quarta tappa in questa Vuelta. Dopo 117 chilometri, il 28enne della Quick Step Floors si impone allo sprint nell'ultima frazione della corsa spagnola da Arroyomolinos a Madrid, davanti al francese Lorrenzo Manzin e al danese Soren Kragh Andersen. 

 

Il quarto sigillo personale è un'impresa che a un corridore italiano non riusciva nelle grandi corse a tappe dal Tour 2014, quando Vincenzo Nibali mise insieme altrettante vittorie. 

 

Dopo ventuno tappe chiude in maglia rossa il britannico Chris Froome (Team Sky), che si aggiudica così in questa stagione Tour de France e Vuelta. Vincenzo Nibali e Ilnur Zakarin completano il podio.

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 16 novembre 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

18 novembre - 12:56

La neve caduta in grandi quantità e appesantita anche da pioggia e temperature in risalita è instabile in molte zone. I tecnici: ''Al di sopra dei 2200 m circa gli abbondanti accumuli di neve ventata degli ultimi giorni sono instabili. Queste possono distaccarsi già in seguito al passaggio di un singolo appassionato di sport invernali e, a livello isolato, raggiungere grandi dimensioni''

18 novembre - 12:33

L'Azienda provinciale per i servizi sanitari: "Visite ambulatoriali e prelievi potranno subire qualche disservizio". Nel frattempo i sindacati Cgil, Cisl e Uil hanno proclamato un'assemblea sindacale per quanto riguarda le autonomie locali per venerdì 22 novembre dalle 9 alle 13 alla Sala della cooperazione in via Segantini a Trento

18 novembre - 12:38

Nel programma domenicale "Non è l'arena", condotto su La7 da Massimo Giletti, è andata in onda una discussione isterica sull'Alto Adige tra Vittorio Feltri e Michaela Biancofiore, decisamente poco utile alla causa della comprensione della realtà provinciale da parte del grande pubblico nazionale. Alla complessità si è preferita la cagnara, perché insulti e visi avvampati - conditi da gravi inesattezze storiche - fanno più audience

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato