Contenuto sponsorizzato

Vince il Dro. Al Levico non basta il cuore contro la capolista. Perde anche la Virtus

Calcio Serie D. Amassoka decide la sfida contro lo Scanzorosciate. Buona prestazione del Levico, ma la Pergolettese vince 2-0. Domenica amara anche per la Virtus Bolzano

Pubblicato il - 09 ottobre 2016 - 17:39

TRENTO. Al termine della sesta giornata di Serie D ride soltanto il Dro. Minimo sforzo e massimo risultato per i droati: vittima di giornata lo Scanzorosciate fanalino di coda. Una rete di Amassoka al 31' regala infatti la terza vittoria stagionale alla formazione di Soave che si porta a dieci punti in questo positivo inizio di campionato. 

 

Nessuna sorpresa invece nel testa coda. Il Levico Terme cade infatti in casa dell'imbattuta capolista Pergolettese per 2-0. La doppietta di Carletti relega i termali sul fondo della classifica in compagnia dello Scanzorosciate. I gialloblù passano in svantaggio al 23' del primo tempo, ma creano diversi grattacapi alla squadra di Crema. Non basta poi un ottimo secondo tempo per evitare la sconfitta contro la Pergolettese, che in pieno recupero trova il raddoppio in contropiede.

 

Mastica amaro anche la Virtus Bolzano: la rete di Santa al 10' consente alla Pro Patria di conquistare l'intera posta in palio.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 21 novembre 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

22 novembre - 12:52

Il consigliere del Movimento 5 Stelle deposita un'interrogazione molto impattante costruita, spiega nello stesso testo, ''su fonti autorevolissime''. E poi chiede anche se la Pat abbia intenzione fare denuncia e avviare un'indagine dopo che è stata data conferma di quanto aveva scoperto il Dolomiti: che il lupo ripescato nell'Avisio aveva zampe e testa recisa

21 novembre - 18:19

Una prima analisi dell'amministrazione comunale ha permesso di censire circa 191 seconde case a fronte di 993 abitanti. Zanetti: "Un numero significativo che già preannunciava una partenza interessante per il progetto. Speriamo di rafforzare le adesioni nel prossimo futuro" 

22 novembre - 15:30

La popolazione è quindi ancora invitata a ridurre gli spostamenti e, in ogni caso, a porre particolare attenzione alle condizioni dei luoghi percorsi. Eventuali situazioni di emergenza andranno comunicate al numero 112

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato