Contenuto sponsorizzato

Sri Lanka, hippie contemporaneo tra piantagioni di tè, benessere e mare

Ma perché scegliere questa meta? Scopriamo insieme i plus dello Sri Lanka, cinque validi motivi per eleggerlo come destinazione per il tuo prossimo viaggio, soprattutto per capodanno. Ecco i consigli di Viaggigiovani.it

Spazio autogestito
Di Spazio autogestito - 26 ottobre 2017 - 16:34

TRENTO. In principio fu l’India, l’idea di oriente mistico e dalla natura spettacolare, tra templi e villaggi, fiumi e cultura di pace, a ispirare una corrente di pensiero che cercava una nuova forma di stile.

 

E come una lacrima (di gioia) dal subcontinente indiano pare staccarsi lo Sri Lanka, l’antica Ceylon celeberrima – tanto da esserne diventata quasi sinonimo – per le piantagioni di tè, che in epoca coloniale rifornivano l’intera Gran Bretagna.

 

Noi di Viaggigiovani.it, cercando di star al passo per proporre mete di tendenza, da godere sempre con il rispetto verso le differenti culture, ti invitiamo a scoprire questo paese incredibile, con un tour sensazionale in partenza il 28 dicembre 2017.

 

Ma perché scegliere questa meta? Scopriamo insieme i plus dello Sri Lanka, cinque validi motivi per eleggerlo come destinazione per il tuo prossimo viaggio, soprattutto per capodanno.

 

Sri Lanka è paesaggi

Madre Natura è stata davvero generosa con questo piccolo Paese: in poco più di 65.000 kmq (meno di un quarto dell’Italia) si può ammirare una varietà di panorami quasi sconcertante. Dalle splendide spiagge tropicali alla giungla lussureggiante, passando per piantagioni di tè perfettamente ordinate, foreste e cascate. Assicurati di avere una buona capacità di memoria sulla macchina fotografica o sullo smartphone.

Sri Lanka è spiritualità
Chi ha visitato l’India è rimasto senz’altro affascinato dal 'mood spirituale' che abbraccia ogni elemento. E non parliamo soltanto di templi e costruzioni religiose. In Sri Lanka succede qualcosa di simile, solo che si percepisce ancora più intensamente grazie agli spazi ampi, alla maggiore tranquillità e alla natura che in alcuni luoghi è davvero incontaminata.

Sri Lanka è benessere

La disciplina olistica dell’Ayurveda è nata qui, e non si può assolutamente ripartire senza aver provato uno dei massaggi rilassanti che sono diventati ora un must dei centri wellness in tutto il mondo.

Sri Lanka è mare e relax

Ci troviamo in pieno Oceano Indiano, lo stesso delle Maldive e delle Laccadive (che non sono molto distanti) per capirci. Gli ultimi giorni del nostro tour sono dedicati ovviamente al mare, a cui si accede da paradisiache spiagge bianche, da cartolina.

Sri Lanka è Joie de vivre

Può sembrare una curiosità da Guinness dei primati, ma lo Sri Lanka è tra i Paesi del mondo che vantano più feste e celebrazioni, quei giorni rossi sul calendario per capirci. Ogni mese c’è qualche ricorrenza da festeggiare, che sia culturale o religiosa, ed è un ottimo motivo per ritrovarsi in famiglia o con gli amici. E trascorrere il Capodanno in un paese di festaioli, deve essere qualcosa di davvero speciale...

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 29 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

30 ottobre - 04:01

Una seconda ondata del coronavirus che sembra aver preso la direzione di un andamento più ''standardizzato'' per la diffusione di un'epidemia che solitamente si propaga e dovrebbe avere tassi maggiori nelle zone più popolate. E infatti Trento, questa volta sta facendo registrare dei dati molto alti di contagio. In ottobre triplicati i casi di settembre: quasi 10 mila positività da inizio epidemia

29 ottobre - 20:14

Ci sono 118 persone nelle strutture ospedaliere di Trento e Rovereto, 9 pazienti si trovano nel reparto di terapia intensiva e 8 in alta intensità. Nelle ultime 24 ore sono stati trovati 173 positivi a fronte dell'analisi di 3.132 tamponi molecolari per un rapporto contagi/tamponi al 5,5%

29 ottobre - 20:14

L'appello dell'Azienda provinciale per i servizi sanitari: "Bisogna cambiare la strategia di sanità pubblica, chiunque presenti una sindrome influenzale si metta in isolamento fino ai risultati dei test"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato