Contenuto sponsorizzato

Vacanze nelle Dolomiti: Tante cose da scoprire e vedere

Sia d`inverno che d` estate, le Dolomiti sono sempre degni di una visita. D'inverno ci si trovano numerose piste ottimamente preparate e dotate. Il panorama unico invita il turista a sognare

Pubblicato il - 28 luglio 2022 - 10:44

TRENTO. Le Dolomiti offrono numerose mete turistiche così come dei luoghi interessanti. Sia d`inverno che d` estate, le Dolomiti sono sempre degni di una visita. D'inverno ci si trovano numerose piste ottimamente preparate e dotate. Il panorama unico invita il turista a sognare. Per i vacanzieri estivi le Dolomiti offrono centinaia di escursioni, sia per i principianti sia per gli escursionisti esperti.

 

Grazie alle numerose ferrovie montanare è possibile raggiungere facilmente la vetta. Per perseguire le escursioni a piedi attraverso la natura si può anche fare un salto a Venezia. Gli amanti del gioco d'azzardo hanno anche la possibilità di visitare uno dei cinque casinò italiani. Per coloro che vogliono solo rilassarsi un po' dopo una faticosa escursione in montagna, è raccomandabile una visita presso un casinò online italiano, perché tante emozioni, brividi e tanto divertimento sono sempre garantiti. Di conseguenza ci si possa dedicare alle grandi mete escursionistiche che le Dolomiti offrono come panorama mozzafiato.

 

 

La montagna più alta delle Dolomiti: Marmolada. Con un`altezza di ben 3343 metri, la Marmolata è la montagna più alta delle Dolomiti. Questa montagna è una dorsale composta da diverse cime. La Punta Penia è la più alta di queste cime. La Marmolata si trova tra la Val di Fassa situato a Trentino e la Val Cordevole in provincia di Belluno. A Malga Ciapela si trova la funivia che sale alla Marmolata. Le stazioni ammontano a tre, a partire dalla stazione di Malga Ciapela, proseguendo per Banc/Coston d'Antermoia, fino a Serauta sulla Punta Rocca (3265 metri). Una splendida terrazza panoramica accoglie il visitatore, che allo stesso tempo è anche la terrazza panoramica più alta. La funivia è aperta d` inverno e d` estate. Gli sciatori possono usufruire di una delle piste più lunghe delle Alpi.

 

Il lago di Dobbiaco e il lago di Dürren nella valle dell'Höhlenstein. La Valle dell'Höhlenstein si addentra nel magnifico paesaggio delle Dolomiti vicino a Dobbiaco. La valle laterale della Val di Pusteria, che ha una lunghezza di solo quindici chilometri ospita sia il lago di Dobbiaco, sia il lago di Dürren. Questi due laghi sono due i laghi di montagna strepitosi. D´ estate i turisti possono utilizzare innumerevole vie ciclistiche in bicicletta. Sul tracciato a partire dalla ferrovia dismessa delle Dolomiti a Dobbiaco è possibile percorrere l'intera valle in bicicletta. Per i vacanzieri più allenati, è possibile anche una gita via Cortina d'Ampezzo fino a Calalzo (Belluno). D´ inverno la Valle delle Cave ha molto da offrire agli appassionati di sci di fondo: si può godere una pista di sci di fondo che percorre da Dobbiaco attraverso la Valle delle Cave fino a Cortina d'Ampezzo.

 

Cortina d'Ampezzo è una delle località più frequentate per gli sport invernali. Cortina si trova nella provincia di Belluno ed è probabilmente la località più prediletta di tutta la regione dolomitica. Da tanti anni Cortina è particolarmente apprezzata nella stagione invernale. Nel 1956, a Cortina si sono svolte le Olimpiadi invernali. Cortina d'Ampezzo può essere raggiunta sia attraverso la valle dell'Höhlenstein sia attraverso la valle del Gader. A seconda del punto di partenza prescelto il viaggio dura da mezz'ora a tre quarti d'ora. Il centro di Cortina accoglie i visitatori con una deliziosa zona pedonale che ha in petto numerosi negozi di alta moda. Con 120 chilometri di piste, il comprensorio sciistico di Cortina d'Ampezzo è impressionante.

 

La Val Gardena è perfetta per le vacanze attive. Gli amanti delle vacanze sportive, ossia all`insegna di sport, movimento e benessere, trovano i loro spunti in Val Gardena. Da Ortisei, S. Cristina o Selva Gardena.In queste località ci si trovano innumerevoli possibilità per esplorare il meraviglioso mondo delle Dolomiti. Ognuno dei tre villaggi offre tantissimi impianti di risalita. Tante funivie conducono, ad esempio, all'Alpe di Siusi, al Seceda e alla zona del Sassolungo. La magnifica zona invita a fare escursioni a piedi oppure in mountain bike. Ma anche d'inverno qui si può fare affidamento, perché intorno a questi luoghi si trova il comprensorio sciistico più famoso dell'Alto Adige, quello della Val Gardena/Alpe di Siusi. Questo comprensorio sciistico offre la possibilità di sciare attorno al massiccio del Sella. Un`altra possibilità rappresenta circumnavigare il massiccio del Sella in macchina, in moto oppure in bicicletta. L'itinerario conduce attraverso passi noti come il Grödner Joch e il Sellajoch.

 

Vertice di Plan de Corones. Il Plan de Corones che è situato ai bordi delle Dolomiti, è una montagna con un` altezza di 2275 metri. Il Plan de Corones viene spesso indicata come la montagna locale di Brunico. Questa montagna offre ai visitatori opportunità incantevoli sia d` inverno che d` estate. In estate invita a fare escursioni a piedi ed in bicicletta, mentre d` inverno gli appassionati di sci trovano luogo, spazio e tempo per la loro passione per lo sport invernale. Il Messner Mountain Museum Corones si trova al centro della vetta del Plan de Corones. Il museo non solo colpisce per la sua architettura mozzafiato, ma fa anche parte del progetto Messner Mountain Museum della leggenda dell'alpinista Reinhold Messner. Il museo, che si trova principalmente sottoterra, è dotato di un meraviglioso balcone panoramico. Da qui si gode di una vista indimenticabile sulle montagne circostanti.

 

Würzjoch. Il Würzjoch è un passo di montagna che attraversa le Dolomiti. Collega la Val Badia con la Valle Isarco. Il Würzjoch è situato direttamente di fronte ai giganteschi pendii del gruppo Peitlerkofel, ad un`altezza di circa 2000 metri. Numerosi sentieri escursionistici invitano sia d`inverno che d` estate a svagarsi. D´ inverno, si consiglia di fare un'escursione con le racchette da neve sotto il Peitlerkofel. Inoltre, c'è una pista da slitta lunga 2,6 chilometri che percorre dal Würzjjoch a valle. La località alpinistica Ütia de Börz non è solo un luogo meraviglioso per fermarsi per godere della splendida natura e per respirare aria profondamente pulita, ma è anche possibile noleggiare slittini. Poiché la strada è chiusa d`inverno, gli appassionati di sci di fondo trovano qui delle condizioni perfette.

 

Val Pusteria. In Alta Pusteria si trova la città di San Candido, che accoglie i visitatori con un bel centro storico con numerosi negozi. La chiesa merita una visita in particolare. Si tratta di una delle chiese romaniche più importanti dell'Alto Adige. Il Museo di DoloMythos si trova anch'esso al centro della zona pedonale. Qui gli amanti della cultura possono scoprire tutto ciò che vale la pena sapere sulle Dolomiti.

La montagna locale di San Candido, l'Haunold, invita a sciare d` inverno. Vicino al centro c'è una seggiovia che porta all'area sciistica.

 

Lago di Braies. Nel mezzo delle Dolomiti di Braies si trova uno dei più bei laghi montanari dell'Alto Adige. Sia d` estate che d`inverno, il Pragser Wildsee è una destinazione prediletta. Il lago è circondato da alte montagne, le Dolomiti di Braies. L'escursione dura circa un'ora e mezza. Ma da qui si può anche partire per grandi escursioni nelle Dolomiti di Pargs. È inoltre possibile esplorare il lago di Braies con una barca a remi, che può essere noleggiata in loco.

Contenuto sponsorizzato
Edizione del 26 settembre 2022
Telegiornale
26 set 2022 - ore 21:21
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Politica
26 settembre - 20:37
I lavoratori autonomi prediligono Fratelli d'Italia che pesca un 17% dal Movimento 5 stelle. Il terzo polo prende voti dal centrosinistra che a sua [...]
Politica
26 settembre - 20:14
Con l'elezione di Alessia Ambrosi, Sara Ferrari e Dieter Steger si completano i risultati per il Trentino Alto Adige alle politiche 2022 con i 13 [...]
Cronaca
26 settembre - 21:06
La tragedia è avvenuta nella zona della val di Non. Il 70enne stava tagliando legna quando ha accusato un malore e si è trascinato addosso il [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato