Contenuto sponsorizzato

Coppia piemontese si trova l'orso in giardino, si tratterebbe di M29 "fuggito" dal Trentino alcuni anni fa

Svegliati dai rumori in giardino si trovano di fronte l’orso, è successo a Preglia di Crevoladossola in Piemonte. Potrebbe trattarsi di M29, un maschio adulto migrato dal Trentino e stanziatosi in Svizzera dal 2017

 

 

Di Tiziano Grottolo - 29 giugno 2019 - 10:42

CREVOLADOSSOLA (Piemonte). L’avvistamento è avvenuto lo scorso giovedì 27 giugno intorno alle 2:00 di notte, una coppia è stata svegliata da alcuni rumori provenienti dal giardino della loro abitazione, precipitatisi alla finestra hanno individuato l’intruso: un orso adulto che stava attraversando di corsa il loro prato. L’inaspettato incontro si è verificato a Preglia di Crevoladossola, in provincia di Verbano-Cusio-Ossola, in Piemonte.

 

L’ipotesi è ancora da confermare ma potrebbe trattarsi di M29 un esemplare nato in Trentino durante l'inverno del 2013 nel Parco naturale dell’Adamello-Brenta. Nella zona sono stati rinvenuti alcuni ciuffi di pelo e delle gocce di sangue che una volta analizzati confermeranno l’identità dell’orso.

 

Secondo l’ultimo rapporto ‘grandi carnivori’ su 39 plantigradi solamente 3 si sarebbero trasferiti fuori dal Trentino, si tratta di tre maschi adulti: M4 in Friuli Venezia Giulia, M40 in provincia di Brescia e M29 appunto che dopo essere transitato in Lombardia si era stanziato in Svizzera nella zona di Berna e che ora potrebbe essere rientrato in Italia.

 

L’avvistamento non è arrivato in maniera del tutto inaspettata il personale delle aree protette dell’Ossola era infatti stato avvisato dai colleghi svizzeri circa la presenza di un esemplare a ridosso del confine. Con ogni probabilità si tratta dello stesso plantigrado avvistato nei giorni scorsi nella zona del Sempione e nella valle del Binn.

 

M29 è un esemplare molto schivo che non ha mai mostrato segni di aggressività, non è dotato di radiocollare e i suoi spostamenti sono stati ricostruiti attraverso le analisi di materiale biologico. Secondo gli esperti l’orso in questione è rientrato nel territorio italiano in cerca di una femmina con cui accoppiarsi, non è escluso quindi che M29 prosegua il suo viaggio lungo le Alpi fino a rientrare in Trentino.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 23 novembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

24 novembre - 12:25

Tamponi antigenici e molecolari, a scuola c’è ancora confusione ma si fa largo l’ipotesi che i positivi ai test rapidi sfuggano dai conteggi per mettere le classi in quarantena. La lettera di una mamma: “Le maestre hanno il divieto tassativo di avvisare i genitori di eventuali contagi. Credo sia molto grave”

24 novembre - 11:54

La struttura ricettiva lancia anche un duro affondo sulla politica per l'assenza di certezze: "Purtroppo la mancanza di direttive e di una politica razionale per la prossima apertura invernale da parte della classe politica (ahimè senza titoli universitari o esperienza lavorativa almeno nel 95% dei casi) ci porta in autonomia per necessità di coerenza e rispetto verso il buonsenso di non aprire"

24 novembre - 11:33

La guida del Gambero Rosso quest’anno non ha dato punteggi, ma ha cercato di celebrare la ristorazione che sta reggendo il colpo, che porta avanti le sue golosità, nonostante tutto e che riesce ancora a tenere botta alla devastante crisi causa Covid. Sono state confermate solo 38 Tre Forchette in tutta Italia ad altrettanti superchef mentre sono tante le Due Forchette anche per la ristorazione regionale. Da Brunel a Ghezzi da Fumagalli a Gilmozzi, Melis, Bellingeri ecco chi sono 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato