Contenuto sponsorizzato

Funivia Tires-Malga Frommer, il sindaco ordina “l’immediata sospensione dell’esercizio” perché “manca l’agibilità”. Avviato l’iter per una sanzione

La funivia che collega l’abitato di Tires con malga Frommer è costata oltre 15 milioni di euro ma il servizio rischia di essere sospeso, il sindaco infatti ha emanato un’ordinanza perché la struttura avrebbe “iniziato l’esercizio nonostante non esiste ancora un certificata di agibilità per la stazione a valle”

Di Tiziano Grottolo - 19 marzo 2022 - 11:41

TIRES (BZ). Nonostante sia entrata in funzione solo da pochi mesi la Funivia che collega l’abitato di Tires con malga Frommer sta già sollevando molte polemiche. L’opera, realizzata nell’area sciistica Carezza Dolomites, è costata più di 15 milioni di euro, in gran parte finanziati dalla Provincia di Bolzano (11,3 milioni), e anche per questo è stata duramente contestata dalle associazioni ambientaliste, sia per quanto riguarda la sostenibilità ambientale che economica.

 

Dopo le grane che riguarderebbero l’eccessivo aumento dei volumi edilizi rispetto a quanto previsto dai progetti iniziali, ora la società che gestisce la struttura rischia di dover sospendere anticipatamente il servizio. Lo scorso 18 marzo infatti, il sindaco di Tires Gernot Psenner ha effettuato un sopralluogo alla funivia al quale ha fatto seguito un’ordinanza che prevede “l’immediata sospensione dell’esercizio”.

 

Come riporta il provvedimento, durante il sopralluogo “è stato constatato che la Funivia Tires-Malga Frommer ha iniziato l’esercizio nonostante non esiste ancora un certificato di agibilità per la stazione a valle ovvero non è ancora stata richiesta e senza che sia stato rilasciato il nullaosta necessario all’esercizio”.

 

Da qui la sospensione del servizio che dovrebbe scattare lunedì prossimo. Non solo, perché come si legge sempre nell’ordinanza è stato avviato un procedimento amministrativo che potrebbe far scattare una sanzione pecuniaria per l’utilizzazione di un edificio prima della segnalazione certificata sull’agibilità.

 

Come riporta giornale online Salto.bz, che per primo si è occupato della vicenda, la questione potrebbe diventare anche politica dal momento che nella Giunta del Comune di Tires è presente anche Martin Damian (con il ruolo di assessore al Turismo in quota Svp) che risulterebbe anche proprietario dell’hotel Cyprianerhof, una delle strutture che beneficia della costruzione della funivia.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 30 giugno 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Politica
30 giugno - 18:52
A partire dal 2023 sindaci, vicesindaci e assessori si vedranno aumentare le indennità per una cifra che va dal 18% al 46%. Ossanna: “Riteniamo [...]
Politica
30 giugno - 19:49
Futura e Sinistra Italiana chiedono le dimissioni del consigliere Lorenzo Prati che in aula aveva detto: “È facile fare il finocchio con il coso [...]
Cronaca
30 giugno - 19:25
L'incidente è avvenuto nella zona di Vermiglio lungo una strada forestale. Il mezzo è precipitato per svariati metri finendo contro un albero: [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato