Contenuto sponsorizzato

Le zanzare non diminuiscono e il Comune di Rovereto chiede una nuova disinfestazione

Una ditta specializzata sta effettuando un ciclo completo di trattamenti adulticidi in tutte le aree verdi di proprietà del comune. L'invito ai privati ad eliminare l'acqua stagnante

Pubblicato il - 23 agosto 2017 - 12:00

ROVERETO. Le zanzare non accennano a diminuire e il Comune di Rovereto corre ai ripari. Nell'ultimo periodo, infatti, le numerose segnalazioni di recrudescenza del fenomeno arrivate all'Ufficio Ambiente hanno portato il Comune di Rovereto a procedere con una nuova disinfestazione.

 

Questa settimana una ditta specializzata sta effettuando un ciclo completo di trattamenti adulticidi in tutte le aree verdi di proprietà del comune, come parchi giardini e aiuole.

La stessa prassi era stata fatta negli scorsi mesi di giugno e luglio, con numerosi trattamenti antilarvali in tutti i tombini stradali.

 

Il Comune ricorda che il problema del proliferare della zanzara tigre viene contrastato oltre che da una azione diretta da parte dell'amministrazione, anche da un importante azione di sensibilizzazione nei confronti dei privati a cui si consiglia vivamente di evitare ogni tipo di ristagno d'acqua, che causa il proliferare dell'infestazione di questo fastidioso insetto nelle abitazioni.

 

Attenzione quindi ai sottovasi e a tutti i recipienti aperti di raccolta acque, come periodicamente ricordano anche gli esperti della Fondazione Museo Civico di Rovereto.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 19 novembre 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

20 novembre - 05:01

E' un po' presto per tirare le conclusioni. Il percorso verso dicembre è lungo e ci sono audizioni, emendamenti e votazioni in mezzo. Ma la manovra sembra piccola, molto piccola, rispetto alle possibilità e alle capacità del Trentino. Tante scelte e decisioni potrebbero essere rimandate al prossimo assestamento di bilancio

19 novembre - 19:41

Sono una quarantina i soci iscritti alla cooperativa Radio Taxi Trento che operano sul territorio provinciale. "La sicurezza negli anni è diminuita" ha spiegato il presidente Braccia. Al via, intanto, il "Taxi Rosa" per donne e minori che possono usare i mezzi nella fascia notturna con un buono sconto di 5 euro

19 novembre - 20:12

I contesti più critici sono rappresentati dalle frane verificatesi nel fondo valle e dalle valanghe in alta quota, la Pat: “Monitoriamo la situazione”. Rimane chiusa la strada statale 240, che collega Riva del Garda con Torbole, per la possibilità che altri massi si stacchino dal Monte Brione

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato