Contenuto sponsorizzato

Perché fare la skincare tutte le sere

Pubblicato il - 18 settembre 2023 - 17:20

TRENTO. Negli ultimi anni si fa un gran parlare di skincare, ma di cosa si tratta esattamente? La skincare comprende una serie di azioni che hanno lo scopo di curare al meglio la nostra pelle, così da mantenerla giovane e forte. La skincare dovrebbe diventare parte delle nostre abitudini, una sorta di rilassante rito da fare prima di andare a dormire.

 

Esistono numerosi prodotti per la cura della pelle, e il nostro consiglio è di optare per delle soluzioni il più possibile naturali, come la migliore delle creme contorno occhi. Continuate a leggere se volete conoscere tutti i segreti di una buona skincare serale.

 

Pulire il viso. La skincare inizia con una perfetta pulizia del proprio viso. Per prima cosa ci si strucca, così da togliere dalla pelle tutti i residui del make up usato durante la giornata. Non deve rimanere assolutamente nulla, per consentire alla pelle di respirare al meglio per tutta la notte. Dopo aver tolto il trucco si prosegue detergendo il viso. In questo modo è possibile eliminare tutte le impurità residue. La pelle va poi asciugata con molta delicatezza, quasi massaggiandola.

 

Infine si passa alla esfoliazione. Attraverso questa procedura si asportano tutti quegli elementi che possono ostacolare la respirazione della pelle, come ad esempio degli accumuli di sebo.

 

Applicare i prodotti. Dopo aver ripulito il viso arriva il momento di applicare i vari prodotti per la cura della pelle. Utilizzandoli prima di andare a dormire si ha la possibilità di lasciarli agire per diverse ore, così da nutrire a fondo l’epidermide e ottenere risultati migliori. Per una buona skincare non può di certo mancare una maschera. Ne esistono di diversi tipi, ed è importante scegliere in base alle caratteristiche della propria pelle. Lo scopo principale di questi prodotti è idratare il viso e limitare gli effetti dell’invecchiamento.

 

Oltre alla maschera bisognerebbe usare anche un buon tonico viso. Il tonico va usato per purificare ulteriormente la pelle, rendendo al tempo stesso più forti le sue difese. Il terzo prodotto che consigliamo di usare per completare la skincare è un siero per il viso. Il mercato oggi propone numerose alternative, da scegliere in base alle caratteristiche della propria epidermide. Alcuni sieri sono dedicati al contrasto alle rughe, mentre altri hanno l’obiettivo di proteggere e nutrire la pelle secca.

 

Massaggiare il volto. Arriviamo alla parte conclusiva della skincare, la più rilassante sia per noi che per la nostra pelle. In questa fase abbiamo bisogno di due prodotti: una crema per il contorno occhi e una per il viso. La crema per il contorno occhi è fondamentale se si vuole allontanare la comparsa delle rughe e ridurre gli effetti delle occhiaie. Dopo averla applicata si deve picchiettare delicatamente la pelle del contorno occhi. Questa pratica ha l’obiettivo di favorire la penetrazione dei principi attivi della crema appena usata. Nel caso della crema viso bisogna invece massaggiare il volto, così da far assorbire al meglio il prodotto.

 

Un ultimo consiglio che vogliamo dare è quello di usare dei cosmetici per idratare il più possibile le labbra, soprattutto in inverno, dove il vento freddo e le basse temperature potrebbero seccarle e farle screpolare.

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Economia
12 luglio - 17:36
Il fatto, di grande importanza per il territorio, è stato certificato dal consiglio di amministrazione di Dolomiti Energia oggi che ha votato per [...]
Cronaca
12 luglio - 17:42
Sul posto si sono portati i vigili del fuoco e le forze dell'ordine. Sulla dinamica esatta e le responsabilità sono in corso gli accertamenti 
Cronaca
12 luglio - 15:53
I due plantigradi erano stati  trovati morti nei boschi del Trentino nell'autunno 2023. Ora i nuovi elementi emergono dalla [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato