Contenuto sponsorizzato

Dalle Alpi al Giappone, Heidi diventa un'icona pop a Canale di Tenno

La Casa degli Artisti di Canale di Tenno “Giacomo Vittone”, luogo di interesse culturale internazionale, propone una serie di eventi che dialogano fra loro. L'inaugurazione è prevista per domenica 23 settembre. Tra le esposizioni anche quelle del gruppo degli Amici dell’Arte di Riva del Garda e dell’Associazione Arco giovani
DAL BLOG
Di Alda Baglioni - 22 settembre 2018

Insegna arte al Bonporti con chaplin nel cuore

Tra provocazione e riflessione. La Casa degli Artisti di Canale di Tenno “Giacomo Vittone”, luogo di interesse culturale internazionale, propone una serie di eventi che dialogano fra loro. “Heidi. Un’icona Pop dalle Alpi al Giappone”. 

 

Tra le svariate sale esporrà anche il gruppo degli Amici dell’Arte di Riva del Garda con una collettiva: “Vita e silenzi della montagna” e l’Associazione Arco giovani proporrà “Una montagna di colori”.

 

La Casa unisce Tenno, Riva del Garda ed Arco con un filo conduttore: l’Arte.

 

Il delizioso borgo medioevale valorizzato da questo centro d’interesse culturale è nato negli anni sessanta da un’idea del pittore Giacomo Vittone.

 

Convegni, corsi, estivi e non, ospitalità per artisti, soggiorni scuola, esposizioni, frutto di un lavoro certosino per proporre e far crescere nella condivisione delle idee, una visione del mondo che va aldilà dei confini.

 

Un contesto unico, tra i più bei laghi del Trentino, come il meraviglioso lago di Tenno con la sua candida spiaggia.

 

Un luogo da conoscere, condividere e da apprezzare come eccellenza trentina è la testimonianza di creatività in divenire.

 

Dal Trentino al Giappone, la montagna ed Heidi, due icone a confronto.

Dal 23 settembre al 21 ottobre 2018.

Inaugurazione domenica 23 alle ore 11.

Ingresso libero 

Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 30 novembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

01 dicembre - 12:01

La notizia de il Dolomiti è stata ripresa dal giornalista Berizzi, che vive sotto scorta dopo le inchieste sull'estrema destra italiana, nella sua rubrica dal titolo ''Ruoli''. E proprio sul ''ruolo'' di Andrea Asson si discuterà in consiglio provinciale quando Bisesti dovrà rispondere all'interrogazione di Zeni: può uno che commenta la scelta del sindaco di Trento di rinunciare ai Mercatini scrivendo ''portae inferi non praevalebunt'' e che spiega di essere a Roma in missione per chiedere la grazia per la cessazione del virus di Wuhan, essere il braccio destro del numero uno alla cultura e all'istruzione?

01 dicembre - 11:30

Sono 283 i contagi identificati a fronte di 3.428 tamponi per un rapporto contagi/tamponi che si attesta all'8,3%. Un dato che si divide tra i 94 positivi ai 1.185 tamponi molecolari (7,93%) e i 189 casi con 2.243 test antigenici (8,43%)

01 dicembre - 04:01

Flavia è la sorella di una malata di tumore della Val di Sole. Da martedì 1 dicembre sarà costretta ad accompagnarla a Trento, perché il Day hospital oncologico di Cles è stato chiuso. La Provincia infatti non ha voluto mantenerlo aperto dopo l'uscita di scena dell'oncologo che se ne occupava. "Dirigenti e funzionari, ricordatevi che davanti a voi avete persone con la propria dignità, non avete davanti burattini che potete spostare da un teatro all'altro"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato