Contenuto sponsorizzato

Dalle sparizioni in Messico ai film di animazione, le giornate della mostra del cinema di Venezia a Trento

Un’opportunità da non perdere, visto il prezzo del biglietto che lievita in base alla lunghezza del film. A Trento le proiezioni sono iniziate il 25 settembre, al cinema Astra e al Multisala Modena
DAL BLOG
Di Alda Baglioni - 07 ottobre 2019

Insegna arte al Bonporti con chaplin nel cuore

Siamo dei privilegiati. Da anni Agis-Anec Sezione interregionale delle Tre Venezie, Regione Veneto, Province di Trento e Bolzano, Regione Friuli Venezia Giulia, Fice Tre Venezie e Istituto Luce Cinecittà, contribuiscono per portare nelle sale presto e gratis, i film della “Settimana della Critica”.

 

Un’opportunità da non perdere, visto il prezzo del biglietto che lievita in base alla lunghezza del film. A Trento le proiezioni sono iniziate il 25 settembre, al cinema Astra e al Multisala Modena.

 

Il 2 ottobre al cinema Modena, abbiamo apprezzato il raffinato film indiano di animazione ”Bombay rose” della filmmaker Gitanjali Rose ogni fotogramma (sei anni di lavoro) dipinto con maestria, bianco e nero e colore, tra sogno e realtà.

 

Lunedì 14 ottobre alle 19 ed alle 21, si riparte dal cinema Astra. I film sono sempre anticipati da un cortometraggio. Interessante “Sanctorum” del regista Joshua Gil che è anche direttore della fotografia con Mateo Guzmàn.

 

Si rivive la storia del Messico, riflettendo sul problema delle sparizioni e sull’esperienza della perdita del proprio caro. Il film è ambientato in una piccola città messicana, dove vive una madre con il suo bambino. La madre un giorno non farà più ritorno dal lavoro. Il corto proposto è “Ferine” di Andrea Corsini.

 

Da segnalare mercoledì 16 ottobre, alle 21.15 “Jeedar El Sot- All this victory di Ahmad Ghossein” . E’ il film vincitore della 34ma edizione della Sic. Nel luglio 2006 la guerra cruenta tra Hezbollah e Israele uccide senza controllo soldati e civili. Si mostrano i tragici eventi, ricordi del regista e della sua famiglia.

 

"La guerra non è solo morte e distruzione, è la scomparsa della memoria. Non voglio che la mia memoria sia cancellata” dice il video artist Ghossein. Il corto che lo anticipa ”Fosca” è di Maria Chiara Venturini. La Settimana della Critica lavora per “un cinema che abbia il coraggio dell’essere ancorato al presente” parole del delegato Generale sic Giona A. Nazzaro.

Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 19 giugno 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
21 giugno - 20:03
Il piccolo è stato vittima di un grave incidente avvenuto sabato mentre si trovava in bici. Trasportato in gravi condizioni al Santa Chiara, [...]
Cronaca
21 giugno - 17:12
L'incidente era avvenuto in località Bosco di Civezzano all'altezza del bivio di Sant'Agnese. Purtroppo le ferite si sono rivelate troppo gravi
Cronaca
21 giugno - 17:51
Ancora non si sa come sia successo, ma i carabinieri stanno indagando. Il giovane viaggiava tra Feltre e Anzu quando non è più riuscito a [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato