Contenuto sponsorizzato

"A piedi nudi", un glossario per camminatori senza scarpe per riscoprire sé stessi

Andrea Bianchi alla Libreria Arcadia di Rovereto ha presentato "A piedi nudi" (Ediciclo, 2017) e fatto fare delle esperienze di camminata senza scarpe. Ha fondato, infatti, la prima scuola italiana di camminata a piedi scalzi un'esperienza che cambia dinamiche ed equilibri
DAL BLOG
Di Camilla Endrici - 14 giugno 2017

Il mio comodino è un'instabile pila di libri, e in questo blog proverò a condividere alcune delle letture più belle che mi accompagnano.

Un paio di settimane fa sono stata alla presentazione dell'ultimo libro di Andrea Bianchi alla Libreria Arcadia di Rovereto. Un'occasione preziosa, perché oltre ad essere la presentazione di "A piedi nudi" (Ediciclo, 2017), è stata l'occasione per fare, con Andrea, una piccola esperienza di camminata a piedi nudi. È a questa attività che Andrea Bianchi (ingegnere, giornalista, scrittore, autore di Mountain Blog), si sta dedicando negli ultimi anni; tanto da aver fondato la prima scuola italiana di camminata a piedi scalzi.

 

A chi si stesse chiedendo cosa c'è da insegnare o scrivere sul camminare senza scarpe dico subito: tanto, tantissimo. Dalla postura per ripristinare il corretto appoggio del piede, così diverso da quello cui lo costringiamo abitualmente, al benessere che deriva dalla stimolazione sensoriale e motoria di una parte del corpo spesso trascurata, fino ad arrivare agli aspetti più profondi e "spirituali" di questo tipo di cammino. A testimonianza di questa contraddizione tra l'importanza del piede e la scarsa attenzione che gli riserva la nostra cultura, un dato è esemplificativo: nei piedi ci sono il 25% delle ossa del nostro scheletro, ma nella lingua italiana le dita dei nostri arti inferiori non hanno un nome, tranne l'alluce e l'ultimo dito a volte denominato mignolino.

 

Scrive Bianchi: "Il camminatore scalzo opera a ogni passo, in maniera tanto più fluida quanto più consolidata la sua esperienza, tutta una serie di scelte di appoggio, di spinta, di flessione che sono finalizzate alla massima ottimizzazione del percorso, a togliere più che ad aggiungere, a trovare quella linea intelligente di migliore energia che non vuole evitare la fatica, ma cerca piuttosto la leggerezza, la dinamicità, l'eleganza e la sicurezza". In questa scelta continua, che richiede presenza e attenzione ad ogni singolo passo, sta l'aspetto più profondo di questa pratica che si trasforma in un vero e proprio cammino di conoscenza di sé e del mondo e in un esercizio d creatività. Tanto che il camminare scalzi diventa, una volta provato, un'esigenza quotidiana irrinunciabile; da neofita assoluta della camminata a piedi nudi, posso confermare che è davvero così.

 

Pubblicato a solo un anno di distanza dal precedente "Il silenzio dei passi" (il cui titolo è un omaggio al silenzio della camminata scalza, così diverso dal sordo rimbombare delle scarpe, che Andrea fa subito sperimentare all'inizio dei suoi workshop), "A piedi nudi" è una sorta di glossario per camminatori senza scarpe. Dalla A di avampiede, prezioso e ritrovato punto di appoggio della camminata naturale, fino alla Z della comfort Zone da cui la camminata scalzi ci invita ad uscire, passando per la K di Kneipp ideatore dei benefici trattamenti ai piedi con immersione nell'acqua, questo libretto è un'ottima porta d'ingresso al mondo del barefooting e della camminata scalza in natura. Forte della sua formazione scientifica, bianchi arricchisce il libro di informazioni riguardanti i benefici di questa pratica e in particolare dell'Earthing, quel prezioso scambio di energia tra la terra e i nostri piedi che solo un contatto "nudo" permette.

 

Tra ricordi ed esperienze personali, spunti di riflessione, antropologia e medicina olistica, il libro si muove con grazia offrendo al lettore la possibilità di essere letto "salterellando" (è proprio il caso di dirlo) in qua e in là e trovando ad ogni pagina un motivo per stupirsi e ringraziare l'autore di averlo scritto. Chi volesse seguire i passi di Andrea, può farlo su Fb alla pagina Il silenzio dei passi-A piedi nudi nella natura. Buon cammino!

Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 25 gennaio 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

27 gennaio - 12:31

Il leader carismatico della Lega ha provato il tutto per tutto in queste settimane di campagna elettorale cercando di raccattare anche l'ultimo voto tra citofoni, accuse di spaccio a negozianti, felpe di piloti morti, retorica del dolore (con Bibbiano che lo ha ripagato votando al 40% per il solo Pd). Ha schierato parlamentari e amministratori (anche trentini compreso il presidente della Provincia Fugatti), scattato e fatto scattare migliaia di selfie ma alla fine la gente ha riempito le urne 

27 gennaio - 15:50

Sabato scorso è arrivata da Roma la richiesta di istituire a livello locale una task force di coordinamento delle attività che si faccia carico, tra l'altro, anche della comunicazione relativa all’emergenza

27 gennaio - 15:31

L'allerta è scattata a Corvara, dove tra una mancata precedenza e il conducente costretto a sterzare bruscamente per evitare l'impatto, il veicolo è ruzzolato fuori dalla carreggiata per rovesciarsi su un lato. I pompieri si sono armati anche di pala per spianare l'area e rimuovere il mezzo

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato