Contenuto sponsorizzato

La "carovana" di Vaderetro fa tappa in Italia. La comunità rom protagonista della collezione autunno inverno 2021

I designer stessi hanno girovagato e vissuto per il mondo dal Regno Unito alla Francia, dal Marocco al Chile, raggiungendo l'attuale dimora in Italia, desiderosi della prossima destinazione
DAL BLOG
Di Marco Consoli - 22 gennaio 2021

Figura poliedrica , tra le tante cose è produttore discografico e di eventi, attore, fotomodello, influencer

Il nuovo capitolo di Vaderetro nasce dall'origine stessa della creazione del brand: il viaggio. I designer stessi hanno girovagato e vissuto per il mondo dal Regno Unito alla Francia, dal Marocco al Chile, raggiungendo l'attuale dimora in Italia, desiderosi della prossima destinazione.

 

La fonte di ispirazione della collezione è uno dei gruppi minoritari più importanti in Europa, ovvero: il popolo rom. Il terzo capitolo denominato “La Bonne Aventure” affonda le sue radici nell'espressione francese “Diseuse de Bonne Aventure”: la cartomante, in riferimento a questa figura mistica e potente, capace di predire il futuro a chiunque incrocino sulla propria strada.

 

I designer hanno unito la loro esperienza personale come cittadini del mondo con la storia di questi affascinanti nomadi, viaggiatori senza fine, nella speranza di trasmettere un messaggio potente: fidati del percorso, insegui la libertà, ritaglia il tuo destino.

 

Per la collezione Autunno Inverno 2021, Vaderetro approfondisce e reinterpreta il processo grazie al quale la comunità rom è stata in grado di creare una propria forte identità, sia morale che visiva: riunire tutte le culture dei paesi che gli hanno fatto da “genitori adottivi”, attingendo e riadattando dalle culture stesse ciò che si sposa al meglio con i loro fondamenti morali, religiosi, artistici, musicali e così via.


Gli indumenti canalizzano questa affascinante miscellanea di estetica, tradizioni giustapposte al patrimonio per trascendere le tendenze della moda, per creare uno stile eterno. Da gonne lunghe e abiti, a giacche strutturate e pantaloni larghi stile gangster uniti a strati di heavyweight knitwear :la sovrapposizione è fondamentale e crea ulteriore armonia per il completamento dei look.

 

In questa stagione, Vaderetro introduce “Vade-recycle”; una capsule permanente che è e sarà in futuro dedicata interamente a capi realizzati con tessuti dead stock e accessori vintage dead stock.

 

Il Capitolo III: La Bonne Aventure parla anche di Vaderetro che converge prêt-à-porter e arte, poiché il marchio collabora con un pittore italiano, G.Golia, su un esclusivo dipinto olio su tela “one of”. L'opera d'arte ispirata alla fine del 1800 dal titolo "Ho visto degli zingari felici", sintetizza la storia della collezione, diventandone l'essenza.


Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 25 settembre 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
26 settembre - 14:14
“Le buste paga di agosto dei consiglieri regionali, con l’adeguamento automatico delle indennità, offendono tutti i lavoratori e pensionati [...]
Cronaca
26 settembre - 11:25
Nelle Carte di Regola, delle raccolte di norme che nel tardo Medioevo sono state redatte e raccolte dalle comunità agricole trentine, si [...]
Cronaca
26 settembre - 12:37
Nel corpo della 55enne rinvenute tracce di ansiolitici in quantità sufficiente, secondo l'ipotesi degli inquirenti, per comprometterne le [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato