Contenuto sponsorizzato

Sabrina Tamanini da Mattarello alla settimana della Moda di Milano: fra i 10 migliori fashion designer emergenti italiani per la categoria 'YKK'

Sabrina è stata selezionata dalla Camera nazionale della moda italiana tra i 10 migliori fashion designer emergenti italiani per la categoria YKK
DAL BLOG
Di Marco Consoli - 01 dicembre 2021

Figura poliedrica , tra le tante cose è produttore discografico e di eventi, attore, fotomodello, influencer

Sabrina Greta Tamanini 1989 è nata in Cile; adottata da papà Graziano e mamma Meri è cresciuta orgogliosamente a Mattarello, paese che ama profondamente.

 

Nel 2011 si laurea al Ied Moda Lab in urbanwear e viene selezionata tra i Vogue Talents dell’istituto partecipando al The Show About Us con una collezione di capi trasformabile ispirata al Trentino.

 

Dopo 10 anni di lavoro (tra cui Giorgio Armani Operation nell’ufficio prodotto uomo e donna e l’esperienza di un piccolo brand avviato nel 2015) nel 2020 Sabrina si prende una pausa e torna in Cile a conoscere la sua famiglia biologica. Un esperienza toccante ed emozionale, in cui ha modo di conoscere la sua cultura e organizzare una raccolta fondi per aiutare i villaggi Sos del Cile, in cui sono cresciuti tutti gli altri suoi fratelli.

 

Rientrata a Trento in piena pandemia entra alla Domus Academy per frequentare un master in fashion design con una borsa di studio Vogue Talents vinta grazie ad una collezione ispirata al suo viaggio in Cile.


Sabrina viene selezionata dalla Camera nazionale della moda italiana tra i 10 migliori fashion designer emergenti italiani per la categoria YKK.

Il 26 settembre il suo outfit sfila alla MFW. Evento inserito nel calendario ufficiale della settimana della moda.

 

Sabrina descrive così il suo debutto alla MFW:

 

“L’outfit che ho portato è un capo upcycled. E che vuol dire? Direbbe la mia mamma. Significa che sono partita da un prodotto o da un tessuto già esistente e l’ho trasformato… in questo caso ho utilizzato un’amaca da trekking dismessa per il capospalla (e si, può ancora essere utilizzata e trasformata in amaca tramite delle zip) e dell’ecopelle avanzata per la gonna pantalone. L’upcycling e la sostenibilità sono una realtà sempre più presente nella moda, questo perché il settore è uno dei più inquinanti in assoluto a livello globale. Per non parlare di una certa parte del mondo che muore letteralmente per vestire noi. Per questo non ho voluto immettere altri prodotti nuovi, per questo ho provato a ridare bellezza a qualcosa che sembrava perso, per questo l’outfit parla di me.

Sono stata presa in braccio e portata via da un paese e da una situazione difficile e mi è stata data una nuova opportunità e la bellezza di esistere. Ed eccoci qui.

Non so dove mi porterà il futuro, ma sono così grata alla vita per avermi portato ad essere qui, proprio adesso, in questo momento”

 

Sabrina Tamanini ha ricoperto con grande professionalità e competenza il ruolo di Fashion art director della sezione moda di VARTALENT XI @ND FASHION SHOW, la prima idea di Fashion week trentina.

Ultima edizione
Edizione del 19 gennaio 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
20 gennaio - 08:26
Sarà necessario esibire il green pass base  che si ottiene con vaccino, guarigione da Covid o tampone negativo antigenico valido 48 [...]
Cronaca
20 gennaio - 09:58
Il colpo è avvenuto alle 3 del 3 dicembre. Quella mattina un gruppo di hacker ha attaccato la rete informatica dell'Ulss Euganea attivando un [...]
Cronaca
20 gennaio - 05:01
Paolo Pendenza, alla guida dell'associazione nazionale presidi, spiega a il Dolomiti: "Dire che 'la situazione è sotto controllo' è [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato