Contenuto sponsorizzato

Abbassata la resa del Pinot grigio delle Venezie, un nuovo limite per la prossima vendemmia

Prende spunto da un dato poco confortante l’enologo Mauro Baldessari, direttore della Cantina Vivallis di Nogaredo, per manifestare condivisione nei confronti della decisione presa dal Consorzio di tutela (presieduto da Albino Armani) di abbassare con la prossima vendemmia la resa massima di uva prodotta a 130 quintali a ettaro
DAL BLOG
Di Sergio Ferrari - 08 July 2020

 Laureato in Scienze Agrarie all'Università di Padova, dal 1961 al 1994 è stato docente all'Istituto Agrario di San Michele

Il prezzo attuale del Pinot grigio Doc delle Venezie è di 62 centesimi di euro al litro.

 

Prende spunto da questo dato poco confortante l’enologo Mauro Baldessari, direttore della Cantina Vivallis di Nogaredo, per manifestare condivisione nei confronti della decisione presa dal Consorzio di tutela (presieduto da Albino Armani) di abbassare con la prossima vendemmia la resa massima di uva prodotta a 130 quintali a ettaro.

 

Una prima riduzione concordata con i rappresentanti delle tre regioni coinvolte (Veneto, Friuli, Trentino) era stata decisa lo scorso anno abbassando il massimale da 180 a 150 quintali, ferma restando la possibilità di recupero parziale in base all’andamento del mercato.

 

Le cantine del Trentino che aderiscono alla Doc Pinot Grigio Venezie dovranno adeguarsi al nuovo limite a partire dalla prossima vendemmia.

 

Restano comunque in vigore, limitatamente al Trentino, la Doc Trento Pinot Grigio e la Igp Pinot Grigio Vigneti delle Dolomiti.

Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 21 gennaio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

23 January - 05:01

Ispra suggerisce un deciso cambio di rotta nella gestione dei plantigradi fin qui messa in campo dal Trentino: “Essenziale e necessaria una migliore e più trasparente rendicontazione da parte della Pat di tutti gli episodi potenzialmente critici”. Per gli esperti la prevenzione è più efficace di dissuasioni e abbattimenti: “Spesso comportamenti potenzialmente pericolosi possono emergere negli orsi come conseguenza di comportamenti umani non adeguati”

23 January - 09:27

Si attendono i rilievi scientifici dei Ris. Oggi diverse squadre dei vigili del fuoco, assieme alle forze dell'ordine, con la strumentazione di ecoscandaglio verificheranno in profondità la presenza di eventuali cadaveri

23 January - 08:05

Senzatetto da diverso tempo aveva trovato riparo in un edificio abbandonato ma il freddo di queste notti non l'ha risparmiato. E' morto per ipotermia, i rilievi effettuati dai Carabinieri di Rovereto 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato