Contenuto sponsorizzato

Allevata in laboratorio la Trichopria parassitizza la Drosophila nello stadio di pupa

Il parassitoide è allevato dalla società BioPlanet di Cesena. Una confezione contenente 500 esemplari, metà maschi e metà femmine, costa 20 euro e la sua efficacia è stata testata da Valerio Rossi della Fondazione Mach  nella sede staccata di Vigalzano
DAL BLOG
Di Sergio Ferrari - 26 ottobre 2016

 Laureato in Scienze Agrarie all'Università di Padova, dal 1961 al 1994 è stato docente all'Istituto Agrario di San Michele

Appartiene al genere Trichopria, ordine Imenotteri il più attivo parassitoide della Drosophila suzukii, moscerino cinese delle ciliegie e dei piccoli frutti. Nel corso della stagione 2016 esso è stato utilizzato in molteplici prove di efficacia realizzate da istituti e università compresa la Fondazione Mach.

 

Il parassitoide è allevato nei laboratori della società BioPlanet di Cesena. Una confezione contenente 500 esemplari, metà maschi e metà femmine, costa 20 euro. Responsabile della parte di ricerca affidata alla Fondazione Mach è il ricercatore Valerio Rossi che si sta occupando anche di altre prove condotte autonomamente presso la Fondazione sede staccata di Vigalzano.

 

La Trichopria, dice il ricercatore di S. Michele, parassitizza la Drosophila nello stadio di pupa. Quindi in una fase avanzata del ciclo di sviluppo e pertanto esercita l’attività di contenimento biologico quando la Drosophila si avvicina allo stadio di insetto adulto. Per questo motivo si pensa di utilizzare la Trichopria all’inizio della stagione affidando ad altri parassitoidi larvali il contenimento della Drosophila nella seconda parte della stagione. 

Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 29 settembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

30 settembre - 17:27

Nelle ultime 24 ore sono stati analizzati 2.422 tamponi, 37 i test risultati positivi: il rapporto contagi/tamponi si attesta a 1,53%. Sono 14 i pazienti che ricorrono alle cure ospedaliere. Il totale è di 6.614 casi e 471 decessi da inizio epidemia coronavirus

30 settembre - 17:16

Tante le operazioni svolte dai carabinieri trentini nell'ambito dell'attività di contrasto dello spaccio e del consumo di stupefacenti. Un 40enne è stato denunciato grazie a una fototrappola, con cui lo si è visto coltivare una ventina di piante nei pressi di un parco giochi di Sopramonte. Un 57enne è stato invece arrestato a Nogaredo con 150 grammi di diverse droghe

30 settembre - 11:03

Dopo l'uscita piuttosto pesante del presidente della Lega trentina sull'Svp che si allea a Bolzano con il centrosinistra, il consigliere provinciale di Alto Adige Autonomia Carlo Vettori ha consegnato in Consiglio regionale un'interrogazione, beccandosi gli insulti di Alessandro Savoi. "Finché fa il giullare in Consiglio provinciale a Trento non c'è problema, ma non si metta il becco nelle questioni altoatesine"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato