Contenuto sponsorizzato

Apiterapia, il decano degli apicoltori trentini non demorde e pubblica un testo scientifico-divulgativo

La Federazione apicoltori italiani ha curato la pubblicazione e la diffusione del libro anche a livello nazionale riconoscendo al contenuto un alto valore scientifico ed una grande efficacia divulgativa di Mario Pasquali di 98 anni
DAL BLOG
Di Sergio Ferrari - 14 febbraio 2020

 Laureato in Scienze Agrarie all'Università di Padova, dal 1961 al 1994 è stato docente all'Istituto Agrario di San Michele

Risale al 2018 la pubblicazione del volume intitolato ”Apiterapia: i prodotti dell’alveare alimenti e medicamenti”. Scritto da Mario Pasquali, apicoltore professionale, decano degli apicoltori trentini di 98 anni.

 

La Federazione apicoltori italiani ha curato la pubblicazione e la diffusione del libro anche a livello nazionale riconoscendo al contenuto un alto valore scientifico e una grande efficacia divulgativa.

 

Non c’è affermazione nei vari capitoli dedicati ai diversi prodotti dell’alveare che non sia sostenuta dall’autorevolezza di medici e scienziati. Il successo editoriale è stato pieno.

 

A due anni di distanza, Pasquali ha affidato alla Fai per la pubblicazione un altro testo scientifico-divulgativo sugli stessi argomenti, scrupolosamente aggiornati.

 

Il titolo “Lectio magistralis: i prodotti dell’alveare alimento e medicina” rivela l’intenzione, peraltro confermata dall’autore, di utilizzare il testo come base per conferenze.

Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 17 febbraio 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

18 febbraio - 19:06

Uno dei fattori limitanti di questa specie sono sostanzialmente le basse temperature invernali. Quest'anno però il clima è stato mite. Zanghellini: ''Negli ultimi anni l'aumento delle temperature ha anticipato il ciclo vitale di questo animale" 

18 febbraio - 15:17

E mentre la colonnina di mercurio è salita, un iceberg di 300 chilometri quadrati, paragonabile alle dimensioni di Malta, si è staccato dal ghiacciaio Pine Island. E mentre anche in Trentino si decide di investire milioni di euro su impianti anche sotto i 1.000 metri come a Bolbeno il noto climatologo spiega: ''La neve c'è oltre i 2 mila metri, mentre più in basso i paesaggi sono primaverili. Gli investimenti non dovrebbero più andare solo sullo sci''

18 febbraio - 17:27

A Trento alle 18 in piazza d'Arogno è stato organizzato un presidio promosso da Unione degli Universitari, Amnesty Trento e Arcigay del Trentino

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato