Contenuto sponsorizzato

Cresce l'attesa per la diciottesima edizione de La Vigna Eccellente. Prima della vendemmia verranno designati i tre vincitori

Quest’anno il tecnico della Fondazione Mach Bruno Masè ha compiuto tre sopralluoghi e ha già individuato i 10 vigneti meglio gestiti. Poco prima della vendemmia una commissione di esperti presieduta dal professor Attilio Scienza procederà al sopralluogo definitivo designando i tre vigneti vincitori
DAL BLOG
Di Sergio Ferrari - 10 settembre 2019

 Laureato in Scienze Agrarie all'Università di Padova, dal 1961 al 1994 è stato docente all'Istituto Agrario di San Michele

La prima edizione del concorso La Vigna Eccellente indetto dal comune di Isera per premiare ogni anno i tre vigneti di Marzemino ritenuti meritevoli per modalità di gestione risale al 2001.

 

Due edizioni sono saltate a causa di forti grandinate. Quest’anno è in calendario la numero 18. Al bando esteso anche a comuni limitrofi a quello di Isera hanno aderito 32 vigneti.

 

Come nelle precedenti edizioni i vigneti sono visitati e valutati più volte in epoche diverse. Quest’anno il tecnico della Fondazione Mach Bruno Masè ha compiuto tre sopralluoghi e ha già individuato i 10 vigneti meglio gestiti.

 

Poco prima della vendemmia una commissione di esperti presieduta dal professor Attilio Scienza procederà al sopralluogo definitivo designando i tre vigneti vincitori.

 

La premiazione è programmata nell’ambito di una tre giorni di festeggiamenti a tutto Marzemino che si terrà a Isera dall’11 al 13 ottobre.

Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 25 gennaio 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

27 gennaio - 05:28

In Calabria partita facile per Jole Santelli di Forza Italia che è stata eletta governatrice. Zingaretti: "Un immenso grazie al movimento delle Sardine che sono riuscite a dare una scossa democratica importante respingendo l'aggressività della destra estremista e la cultura dell'odio"

26 gennaio - 20:04

Mentre il Giorno della memoria s'avvicina, il Comune di Verona ha ben pensato di conferire la cittadinanza onoraria a Liliana Segre e di dedicare contemporaneamente una via a Giorgio Almirante, storico leader dell'Msi e capo redazione de "La difesa della razza". Antisemita, razzista e collaborazionista, fu figura di raccordo tra l'estrema destra eversiva e le istituzioni deviate durante lo stragismo. Impedirne l'ingresso nell'odonomastica è un dovere civico

26 gennaio - 20:14

La "forza gentile" degli ambientalisti, in Lessinia sfilano oltre 10mila persone, ma il firmatario del ddl Valdegamberi accusa: “Atto di arroganza pubblica del peggiore ambientalismo da salotto”. La consigliera regionale Guarda: “Abbiamo mandato un messaggio forte, ora le istituzioni dovranno tenerne conto, da parte nostra chiediamo il ritiro di questa proposta di legge”

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato