Contenuto sponsorizzato

Dai 25 centesimi in Polonia agli 80 in Francia: ecco i costi "in uscita" delle mele

Dalpiaz (Apot) ha spiegato che la gestione sostenibile del frutteto eviterà alle mele del Trentino di scendere nei prossimi anni a livello di una comodity
DAL BLOG
Di Sergio Ferrari - 06 aprile 2017

 Laureato in Scienze Agrarie all'Università di Padova, dal 1961 al 1994 è stato docente all'Istituto Agrario di San Michele

In un recente incontro con giornalisti il direttore di Apot, Alessandro Dalpiaz, ha citato i prezzi in uscita delle mele da cooperative di alcuni Stati dell’Unione Europea. Questi i dati: 25 centesimi di euro a kg. in Polonia, 45 in Germania, 68 in Italia, 80 in Francia.

 

I confronti sono sempre rischiosi, perché dovrebbero tenere conto delle circostanze e delle condizioni che determinano il prezzo di vendita. Sarebbe più interessante sapere quanta parte dei prezzi indicati in uscita finisce nel bilancio aziendale del frutticoltore.

 

In risposta a precisa domanda, Dalpiaz si è limitato a far notare che le mele italiane occupano il secondo posto della graduatoria. Perché godono di prestigio e del favore dei consumatori. La gestione sostenibile del frutteto eviterà alle mele del Trentino di scendere nei prossimi anni a livello di una comodity, cioè di un prodotto alimentare ordinario. 

Ultima edizione
Edizione del 27 novembre 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
28 novembre - 20:00
Trovati 111 positivi, 0 decessi nelle ultime 24 ore. Registrate 33 guarigioni. Sono 50 i pazienti in ospedale. Sono 835.235 le dosi di [...]
Cronaca
28 novembre - 18:26
Il presidente di Patrimonio del Trentino Spa, Andrea Villotti, avrebbe preso in consegna una Porsche Macan da 90mila euro sequestrata [...]
Cronaca
28 novembre - 18:20
Sono diversi gli interventi messi in campo dai vigili del fuoco dell'Alto Adige a causa della neve. L'appello ai guidatori è quello di fare [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato