Contenuto sponsorizzato

Dalla grana verde di riso ai semi di arachide, come preparare mangiatoie e nutritori per uccelli stanziali durante l'inverno

Si riportano alcune informazioni utili fornite dall’esperto Sergio Abram per mangiatoie e nutritori pensili da esporre all’esterno dell’abitazione o nelle adiacenze della stessa, se si trovano in ambiente aperto, vicino a campagna coltivate, orto, boschi o anche alberate cittadine
DAL BLOG
Di Sergio Ferrari - 01 dicembre 2019

 Laureato in Scienze Agrarie all'Università di Padova, dal 1961 al 1994 è stato docente all'Istituto Agrario di San Michele

E’ iniziato a metà ottobre il periodo utile per allestire siti di alimentazione assistita per le varie specie di uccelli che rimangono in loco durante l’inverno.

 

Questo quanto afferma il naturalista Sergio Abram che fa riferimento a mangiatoie e nutritori pensili da esporre all’esterno dell’abitazione o nelle adiacenze della stessa, se si trovano in ambiente aperto, vicino a campagna coltivate, orto, boschi o anche alberate cittadine.

 

L’allestimento anticipato, dice l’esperto, serve per abituare gli uccelli ad avvicinarsi alle fonti di cibo. L’alimento può essere rappresentato da varie specie di semi o da grasso animale. 

 

Si riportano alcune informazioni utili fornite dall’esperto. La grana verde di riso (riso integrale) che si dà alle galline ovaiole serve per attirare i passeri se collocata in mangiatoia aperta con tetto di protezione.

 

I semi di arachide sgusciati non devono essere tostati perché il calore distrugge il contenuto di grassi. Contenitori e alimenti si trovano nei negozi di ornitologia o in quelli che vendono scorte agrarie e mangimi per animali.

Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 28 gennaio 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

29 gennaio - 19:25

Siamo riusciti ad assistere alla commissione dopo l'esito di una votazione grazie all'ok di 5 consiglieri contro 2. All'interno si è parlato di Santa Chiara, di Lucio Gardin e della candidatura a sindaco di Trento di Divina. Si è parlato dei tagli delle risorse (-15%) e di feste vigiliane. Ecco cosa è successo

29 gennaio - 20:19

Francesca Businarolo esulta dopo che il governatore Zaia avrebbe chiesto di far ritirare la proposta di taglio del parco naturale addirittura del 18% della sua estensione. Una vittoria dei cittadini e delle 10.000 persone che hanno aderito alla camminata per fermare questa operazione

29 gennaio - 16:12

La decisione è arrivata ieri sera in consiglio comunale durante la discussione di una mozione presentata dal consigliere di Altra Trento a Sinistra Jacopo Zannini. Dall'ottobre del 2018 i richiedenti protezione internazionale, infatti, non possono più iscriversi all'anagrafe. Si attende anche la sentenza della Corte costituzionale 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato