Contenuto sponsorizzato

Dalla grana verde di riso ai semi di arachide, come preparare mangiatoie e nutritori per uccelli stanziali durante l'inverno

Si riportano alcune informazioni utili fornite dall’esperto Sergio Abram per mangiatoie e nutritori pensili da esporre all’esterno dell’abitazione o nelle adiacenze della stessa, se si trovano in ambiente aperto, vicino a campagna coltivate, orto, boschi o anche alberate cittadine
DAL BLOG
Di Sergio Ferrari - 01 dicembre 2019

 Laureato in Scienze Agrarie all'Università di Padova, dal 1961 al 1994 è stato docente all'Istituto Agrario di San Michele

E’ iniziato a metà ottobre il periodo utile per allestire siti di alimentazione assistita per le varie specie di uccelli che rimangono in loco durante l’inverno.

 

Questo quanto afferma il naturalista Sergio Abram che fa riferimento a mangiatoie e nutritori pensili da esporre all’esterno dell’abitazione o nelle adiacenze della stessa, se si trovano in ambiente aperto, vicino a campagna coltivate, orto, boschi o anche alberate cittadine.

 

L’allestimento anticipato, dice l’esperto, serve per abituare gli uccelli ad avvicinarsi alle fonti di cibo. L’alimento può essere rappresentato da varie specie di semi o da grasso animale. 

 

Si riportano alcune informazioni utili fornite dall’esperto. La grana verde di riso (riso integrale) che si dà alle galline ovaiole serve per attirare i passeri se collocata in mangiatoia aperta con tetto di protezione.

 

I semi di arachide sgusciati non devono essere tostati perché il calore distrugge il contenuto di grassi. Contenitori e alimenti si trovano nei negozi di ornitologia o in quelli che vendono scorte agrarie e mangimi per animali.

Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.00 del 11 Agosto
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

11 agosto - 16:26

La Provincia di Bolzano ha annunciato un provvedimento per inasprire i controlli e le regole contro la diffusione del virus nei settori gastronomico, ricettivo e commerciale. E' prevista per giovedì la seduta straordinaria in cui si formalizzerà questa linea dopo i dati preoccupanti sulla ripresa dei contagi sul territorio provinciale. E se a Merano il Comune tappezza la città di cartelli che invitano all'attenzione, sul lago di Braies si impone l'obbligo di mascherina

11 agosto - 18:41

Sono migliaia già le persone che hanno deciso di sottoscrivere la petizione online. Per la senatrice trentina è fondamentale "seguire la scienza". "E' importante - spiega - agire non solo per salvare noi stessi, ma anche per proteggere gli altri”

11 agosto - 15:52

Agire sostiene Carli per la corsa alla carica di primo cittadino del capoluogo e schiera una lista di volti nuovi affiancati a qualche politico più conosciuto. Tra questi anche l'ex consigliera provinciale del Patt

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato