Contenuto sponsorizzato

Il gelo colpisce anche i kiwi causando l'allessatura dei germogli

Fu proprio dopo una prima gelata che negli anni '70 si decise di spostare molti appezzamenti dalla zona di Levico a quella di Arco. A realizzare il primo impianto nell'alto Garda è stato il lirico Turrini
DAL BLOG
Di Sergio Ferrari - 02 maggio 2017

 Laureato in Scienze Agrarie all'Università di Padova, dal 1961 al 1994 è stato docente all'Istituto Agrario di San Michele

Tra le specie arboree da frutto danneggiate dalle gelate c’è anche l’actinidia (i kiwi) che in Trentino occupa circa 90 ettari, 40 dei quali situati nell’alto Garda. Il freddo ha provocato l’allessatura dei germogli.

 

Il primo impianto di actinidia a metà degli anni ’70 è stato realizzato da Guido Zorzi, perito agrario diplomato all’Istituto di S. Michele in un appezzamento situato tra Caldonazzo e Levico. Le piante subirono danni già alla prima gelata. Tanto che i sostenitori dell’actinidia Luigi Dallarosa e Italo Roncador della Stazione sperimentale di S. Michele decisero insieme a Zorzi di scegliere in alternativa per altri impianti la zona di Arco.

 

A realizzare il primo impianto nell’entroterra del Lago di Garda fu il cantante lirico Turrini

Ultima edizione
Edizione del 2 dicembre 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
05 dicembre - 19:35
Questa la situazione rispetto ai parametri nazionali per la zona gialla: l'occupazione delle terapie intensive è al 9% (il tetto fissato per [...]
Politica
05 dicembre - 19:01
Sui social il presidente della Provincia con tanto di logo della Pat ha comunicato di aver ottenuto una qualche deroga al super (mai stato in [...]
Cronaca
05 dicembre - 18:17
Sull'Altopiano dei Sette Comuni la neve sta cadendo abbondante in queste ore e sulle strade sono già diversi i veicoli in difficoltà a causa [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato