Contenuto sponsorizzato

Il ministero ha approvato il Fondo mutualistico salva-reddito del comparto mele

Vi hanno aderito i titolari di oltre 2000 aziende frutticole che totalizzano complessivamente 5.482 ettari corrispondenti al 60,9% della superficie coltivata a melo del Trentino
DAL BLOG
Di Sergio Ferrari - 07 dicembre 2019

 Laureato in Scienze Agrarie all'Università di Padova, dal 1961 al 1994 è stato docente all'Istituto Agrario di San Michele

Il Ministero dell’Agricoltura ha approvato il regolamento di attuazione del fondo mutualistico per la stabilizzazione del reddito nel comparto mele predisposto dal Codipra.

 

Potrà quindi essere applicato già entro la stagione 2019. Il fondo ha lo scopo di integrare il reddito nel caso di calo conseguente all’andamento sfavorevole di mercato.

 

Vi hanno aderito i titolari di oltre 2000 aziende frutticole che totalizzano complessivamente 5.482 ettari corrispondenti al 60,9% della superficie coltivata a melo del Trentino.

 

Per aderire al fondo i singoli sottoscrittori hanno versato un contributo costituito dallo 0,5% del valore assicurato più il 4% del premio più 150 euro a ettaro.

 

La messa a punto del sistema di calcolo del mancato reddito ha richiesto 3 anni di lavoro da parte di un gruppo di docenti dell’Università di Padova

Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 27 gennaio 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

28 gennaio - 05:01

Una riforma che viene presentata e spiegata tra le elezioni amministrative. Magari un sindaco può anche essere d'accordo e un successore potrebbe trovarsi a incassare un iter iniziato da altri. Poi c'è la partita operatori. Tra scorporazioni e nuovi assetti si ipotizza uno spezzatino per arrivare a 10 Aziende per il turismo. Il punto di partenza sono 15 Apt e 5 Consorzi Pro loco. Il rischio è di non soddisfare nessuno e vedere nascere Pro loco ovunque

27 gennaio - 18:58

Gli studenti della classe terze dell'Arcivescovile  hanno scritto una lettera alla senatrice a vita per chiederle dei consigli su come affrontare i messaggi, d'odio sempre più frequenti nel mondo d'oggi. Dopo due settimane è arrivata la risposta di Liliana Segre 

27 gennaio - 19:30

Mentre anche a livello parlamentare la discussione è aperta e il primo grande banco di prova potrebbero essere le elezioni regionali in Puglia, i tre movimenti cominciano a ragionare su un blocco in sostegno a Franco Ianeselli. Intanto Dario Maestranzi è pronto a lasciare il Patt per seguire questo progetto

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato