Contenuto sponsorizzato

Il Trentingrana potrebbe sbarcare in Canada, accordo commerciale in dirittura d'arrivo

Un grosso importatore canadese che si occupa di prodotti agroalimentari è stato ospite per due giorni del Consorzio Trentingrana accompagnato da due rappresentanti di una catena di distribuzione che opera nella regione del Quebec
DAL BLOG
Di Sergio Ferrari - 21 aprile 2019

 Laureato in Scienze Agrarie all'Università di Padova, dal 1961 al 1994 è stato docente all'Istituto Agrario di San Michele

Un grosso importatore canadese che si occupa di prodotti agroalimentari è stato ospite per due giorni del Consorzio Trentingrana accompagnato da due rappresentanti di una catena di distribuzione che opera nella regione del Quebec.

 

Durante il soggiorno in Trentino il direttore del consorzio Gabriele Webber e collaboratori hanno fatto conoscere agli ospiti canadesi l’intera trafila produttiva del formaggio più rappresentativo del comparto caseario trentino: stalle, caseifici, punti di vendita presenti sul territorio, centro di stagionatura di Segno (Val di Non).

 

Il 7 maggio prossimo ci sarà un nuovo incontro fra le parti per fissare le  basi di un rapporto commerciale di fornitura che potrebbe iniziare già durante l’estate. 

Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 17 febbraio 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

18 febbraio - 15:17

E mentre la colonnina di mercurio è salita, un iceberg di 300 chilometri quadrati, paragonabile alle dimensioni di Malta, si è staccato dal ghiacciaio Pine Island. E mentre anche in Trentino si decide di investire milioni di euro su impianti anche sotto i 1.000 metri come a Bolbeno il noto climatologo spiega: ''La neve c'è oltre i 2 mila metri, mentre più in basso i paesaggi sono primaverili. Gli investimenti non dovrebbero più andare solo sullo sci''

18 febbraio - 17:27

A Trento alle 18 in piazza d'Arogno è stato organizzato un presidio promosso da Unione degli Universitari, Amnesty Trento e Arcigay del Trentino

18 febbraio - 16:45

Visitabile nella galleria di via Muredei 8, l'esposizione è stata inaugurata oggi alla presenza della segretaria della Cgil Trentino Manuela Faggioni e del segretario dello Spi Paolo Burli. "Mai indifferenti" mette in mostra le politiche discriminatorie del regime fascista che portarono gradualmente alle leggi razziali del 1938

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato