Contenuto sponsorizzato

Il Trentino riscopre i suoi cerali.L’associazione Coever nel 2016 ha prodotto 300 quintali di granella

Nella Valle di Cavedine, Valle dei Laghi e Giudicarie Esteriori si coltivano 15 ettari di frumento. L’azienda Pizzini in Val di Non si è fatta promotrice di una filiera denominata ”Dal gran al pan”
DAL BLOG
Di Sergio Ferrari - 09 gennaio 2017

 Laureato in Scienze Agrarie all'Università di Padova, dal 1961 al 1994 è stato docente all'Istituto Agrario di San Michele

Dai 15 ettari coltivati a frumento da agricoltori aderenti all’associazione Coever che operano nella Valle di Cavedine, Valle dei Laghi e Giudicarie Esteriori sono stati ricavati nella stagione 2016 più di 300 quintali di granella. La molitura (la macinatura dei cereali) è frazionata in momenti diversi, dice Marino Gobber che in qualità di tecnico della Fondazione Mach per l’agricoltura biologica segue l’iniziativa di ritorno ai cereali avviata qualche anno fa.

 

L’esempio è stato seguito anche da agricoltori di altre zone del Trentino: Val di Gresta, Valsugana, Valle del Chiese, altopiano di Brentonico e Val di Non.

 

Merita segnalazione l’azienda Pizzini che in alta Val di Non si è fatta promotrice di una filiera produttiva denominata ”Dal gran al pan”. 

Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 24 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

25 ottobre - 11:02

Il Governo ha affrontato con fermezza le Regioni: confermate quasi tutte le disposizioni presenti nella bozza. Fra le attività sospese ci sono palestre, piscine, centri benessere, ma anche spettacoli e sale slot. Non è previsto nessun lockdown ma si “raccomanda” di evitare gli spostamenti non necessari

25 ottobre - 10:35

Di fronte all'aumento dei positivi e alle tante segnalazioni che arrivano ai medici di famiglia, il contact tracing sta perdendo di efficacia. L'Apss : "Risalire all'origine del contagio risulta più difficile. La nostra azione diventa più generale. Entro fine settimana prossima cambieremo strategia". E sul fronte scuola, cambia anche il protocollo: "Nelle superiori più probabilità di contagio. Scelta basata su dati e prove sul campo"

25 ottobre - 09:53

E' successo a Tenna ieri sera pochi minuti prima delle 22. Sul posto si sono portati i vigili del fuoco permanenti di Trento e quelli di Pergine. Ci sono altri due feriti gravi trasportati in ospedale 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato